rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Divorzi

Angelina Jolie contro Brad Pitt, sua la piena custodia dei cinque figli

Prosegue in tribunale la battaglia tra i due ex più invidiati di Hollywood

La Corte Suprema della California ha rigettato la richiesta di affido congiunto dei figli presentata da Brad Pitt, da oltre un anno in 'guerra' con l'ex moglie Angelina Jolie, alla quale è rimasta la piena custodia dei sei pargolo.

La sconfitta di Brad

Una bruciante sconfitta per il divo premio Oscar, che lo scorso mese di maggio aveva ottenuto l'affidamento congiunto da parte del giudice giudice John Ouderkirk. Angelina aveva immediatamente chiesto l'estromissione del giudice dal caso, perché coinvolto in alcuni procedimenti legali in corso con gli avvocati Pitt. Vincendo, perché considerato tutt'altro che imparziale.  Annullata la precedente sentenza a favore di Pitt, i legali dell'attore hanno presentato ricorso alla Corte Suprema della California per revisionare il caso. Perdendo.

Cinema, Angelina Jolie incanta in argento sul red carpet di Roma

La piena custodia di Pax (17 anni) e Zahara (16 anni), figli adottati dalla coppia, e dei biologici Shiloh, (14 anni), Knox e Vivienne (12 anni) rimarrà quindi ad Angelina. Ma Pitt, insieme ai suoi avvocati, non demorde.  «Continueremo a fare tutto ciò che è legalmente possibile», hanno commentato i suoi legali a People.

Una favola diventata incubo

Angelina e Brad si conobbero e innamorarono sul set di  Mr. & Mrs. Smith, quando Pitt era sposato con Jennifer Aniston. Per anni sono stati la coppia più invidiata e amata di Hollywood. Apparentemente perfetti, fino a quando nel 2016 l'attrice ha chiesto il divorzio per differenze inconciliabili, denunciando comportamenti violenti del marito.

Somiglia troppo a Brad Pitt: su Tinder le donne credono che sia un fake e lo evitano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelina Jolie contro Brad Pitt, sua la piena custodia dei cinque figli

Today è in caricamento