Lunedì, 1 Marzo 2021

Antonio Ricci contro tutti: "Beppe Grillo ormai anziano; Achille Lauro prodotto del marketing"

Ospite di Maurizio Costando, il patron di Striscia la Notizia fa un bilancio professionale e si pronuncia su temi d'attualità

Antonio Ricci, 70 anni

Antonio Ricci a ruota libera. Nella puntata in onda questa mattina del programma quotidiano di Rai Isoradio “Strada Facendo”, Maurizio Costanzo e la giornalista Carlotta Quadri hanno ospitato in collegamento l’intellettuale e storico autore televisivo Antonio Ricci, da 33 anni patron del tg satirico di Canale 5 “Striscia la Notizia”. Né è scaturita un’intervista inedita e molto intima. Oltre alle considerazioni sul tg satirico, è emerso anche il punto di vista di Ricci su alcuni fenomeni mediatici del momento, come il rapper Achille Lauro. 

L'intervista comincia proprio con un bilancio del lavoro svolto fino ad oggi a Striscia. "Sono uno che ce la mette tutta, cerca di mettercela tutta, ogni tanto non ce la facciamo ma ci riproviamo, questo è quello che faccio nella vita. La trasmissione è una parte satirica, quindi distruttiva, quindi è quella che mi piace anche molto. E poi c'è la parte costruttiva: aiuti alle associazioni, far conoscere il bello dell'Italia. Lo facciamo sempre perchè ci crediamo profondamente tutti in questo". 

Quando Antonio Ricci faceva il preside

E il pensiero va al passato, a quando cioè, prima di diventare un regista televisivo, Ricci lavorava come preside di una scuola genovese. E' un periodo che rimpiange? "Facevo il Preside a Genova alla Coronata, era una scuola per periti agrari e sotto di me c’era il ponte Morandi. Quindi io avevo vista ponte Morandi mentre facevo il Preside. E mi piaceva anche fare il Preside. Devo dire che in tutte le cose che ho fatto ci ho sempre messo passione e divertimento perché penso che sia la cosa fondamentale.

Antonio Ricci su Beppe Grillo e Achille Lauro

La città di Genova richiama il nome di Beppe Grillo, comico e fondatore del Movimento 5 Stelle. "Grillo è una persona anziana come me ormai, un po' più anziano, definirei giustamente siamo due vecchi mal vissuti. Lui più vecchio di me e quindi anche più malvissuto".

Restando poi in tema di attualità, Costanzo chiede che cosa pensa un esperto di costume come lui del fenomeno Achille Lauro, rapper rivelazione degli ultimi Festival di Sanremo. "Lauro è un fotomodello perfetto, un ottimo prodotto di marketing, è riuscito a raccontarsi di essere venuto su in una famiglia disagiata, mangiando l'insalata nei cassonetti e invece poi si è scoperto che è figlio di un magistrato e di un architetto. Di un alto magistrato, quindi devo dire ha una capacità affabulatoria grande". 

Renato Zero vs Achille Lauro: "Io cantavo la periferia, non ero un clown"

Costanzo chiede infine un giudizio su Giorgio Faletti, scrittore grande amico di Ricci, scomparso sei anni fa. "E' un grandissimo, era mio amico da quando avevamo 20 anni, lavoravamo al Derby insieme, abbiamo fatto tanta strada insieme, tanti sogni insieme si sono realizzati e la sua mancanza è stata qualcosa di... 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Ricci contro tutti: "Beppe Grillo ormai anziano; Achille Lauro prodotto del marketing"

Today è in caricamento