Venerdì, 16 Aprile 2021
la denuncia

Aurora Ramazzotti si sfoga sui social: “Io vittima di catcalling. Mi fate schifo”

La denuncia in una serie di storie Instagram: “Appena mi metto una gonna o mi tolgo la giacca sportiva mentre sto correndo, sento fischi o i commenti sessisti”

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti non ci sta a subire in silenzio le molestie verbali di cui è destinataria mentre cammina o fa sport all’aria aperta. Non ci sta e lo denuncia sui social, attraverso una serie di storie Instagram che raccontano il fenomeno chiamato ‘catcalling’ riguardante prevalentemente le donne.

“Ci rendiamo conto che nel 2021 succeda ancora il fenomeno del catcalling?” è la domanda provocatoria che la figlia di Eros e Michelle Hunziker rivolge ai suoi follower dopo una sessione di sport all’aperto. Poi lo sfogo che rivendica il suo diritto di sfilarsi una felpa dopo l’allenamento senza sentirsi destinataria di commenti di cattivo gusto da parte di sconosciuti.
“Sono l'unica che ne è vittima costantemente nonostante io sia una che in genere si veste da maschiaccio?" chiede ancora: "Appena mi metto una gonna o mi tolgo la giacca sportiva mentre sto correndo perché fa caldo, devo sentire i fischi o i commenti sessisti? Mi fa schifo. Se sei una persona che lo fa e stai vedendo questa storia, sappi che fai schifo”.

ramazzotti-10-10

Cos’è il catcalling

Con il termine ‘catcalling’ si intende tutta la serie di commenti di cattivo gusto rivolti a una donna per strada da parte degli uomini e che risultano vere e proprie molestie verbali.

Apprezzamenti, avances sgradite e termini sessisti sono recepiti dalle vittime come una violenza che le induce a cambiare il modo di vestirsi quando vanno in giro da sole e anche ad evitare una strada piuttosto che un'altra proprio per non trovarsi in spiacevoli situazioni. Ne sono coinvolti sia uomini e che donne, ma una ricerca della Harvard Law Review sostiene che nella maggior parte dei casi a riceverle siano soprattutto le donne.
Nel 2018 il catcalling in Francia è diventato reato con l’approvazione del disegno di legge che multa chi rivolge commenti non richiesti a donne per strada, considerati molestie per via dell’assenza del consenso da parte di chi ne è destinatario.

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aurora Ramazzotti si sfoga sui social: “Io vittima di catcalling. Mi fate schifo”

Today è in caricamento