Sabato, 10 Aprile 2021

Ben Stiller: “Ho avuto un cancro alla prostata ma sono guarito”

Il noto attore americano, tramite il suo profilo Twitter, ha reso nota la battaglia combattuta contro quel male scoperto per caso sottolineando l'importanza della prevenzione. Aver fatto in tempo il test del PSA gli ha salvato la vita: "In un primo momento non sapevo cosa mi sarebbe successo, ho avuto paura”

Ben Stiller

Quando si parla di Ben Stiller, noto attore americano, si è soliti pensare ai ruoli comici che è solito interpretare e alle sue pose "Magnum" ma, in realtà, a far parlare di lui è qualcosa di molto più serio. .

Ebbene sì, la star 50enne di Zoolander ha puntato sui social network per parlare di quella fase della sua vita in cui si è trovato a fare i conti con un male che fa paura: "Ho avuto il cancro alla prostata" – ha scritto l’attore in un post su Twitter che rimanda ad una lunga confessione pubblicata sul sito del progetto per raccogliere fondi contro il cancro Cancer Moonshot.

Tutto ebbe inizio due anni fa ma solo ora ha deciso di parlarne raccontando quel senso di smarrimento provato una volta appresa la notizia: "Mi è stato diagnosticato venerdì 13 giugno 2014" – prosegue poi dicendo - "Subito dopo aver ricevuto la notizia, mentre cercavo di assimilare le parole che rimbalzavano nella mia mente (probabilità di sopravvivenza-vivenza-vivenza-enza... Incontinenza-nenza-enza-enza...), mi sono messo al computer e ho cercato su Google 'Uomini che hanno avuto il cancro alla prostata'. Non sapevo cosa fare e avevo bisogno di verificare che non fosse la fine del mondo".

Ben ha preso di petto la situazione e, nonostante il duro colpo, ha lottato affrontando il nemico a testa alta: "Fino a due settimane prima non avevo nemmeno un urologo... Il 17 settembre dello stesso anno mi sono sottoposto ad un test che ha evidenziato la guarigione dal tumore. Quei 3 mesi sono stati come un viaggio sulle montagne russe che circa 180.000 uomini, in America, affrontano ogni anno".

Lo sfogo dell’attore non vuole essere fine a sé stesso bensì vuole fungere da esempio per tutti coloro che si trovano nella stessa situazione sottolineando l’importanza di fare prevenzione: "Sono stato fortunato, incredibilmente fortunato, perché il mio tumore è stato individuato sufficientemente presto per essere curato e perché il mio medico mi ha prescritto un test che non era tenuto a indicare. Fare il test del PSA mi ha salvato la vita, nel verso senso della parola. Ecco perché ora sto scrivendo".
 


Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ben Stiller: “Ho avuto un cancro alla prostata ma sono guarito”

Today è in caricamento