rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Vip

Benedetta Porcaroli, la rissa per un bacio in discoteca: "Mi ha sputato"

La testimonianza dell'attrice in tribunale. L'aggressione avvenne nel 2015 durante una gita a Praga con l'istituto Visconti di Roma

Una serata in discoteca a Praga, durante una gita con il liceo Visconti di Roma, e un bacio dato a un compagno di scuola. È accaduto nel 2015 a Benedetta Porcaroli - allora diciassettenne - e la scena mandò in escandescenza l'ex fidanzato di quella che qualche anno dopo sarebbe diventata una delle attrici italiane più apprezzate. Nel locale volarono schiaffi e sputi. Qualche ora dopo, rientrati in hotel, il ragazzo aggredì il "rivale" nella camera rompendogli il naso.

Una vicenda arrivata poi in tribunale e finita con la condanna dell'aggressore a nove mesi per lesioni, delle quali dovrà rispondere in sede civile anche il noto liceo privato romano, secondo il giudice colpevole di aver fatto finta di niente. Lo fa sapere il Corriere della Sera, che riporta anche la testimonianza di Benedetta Porcaroli: "Eravamo compagni di scuola ma non di classe - ha dichiarato l'attrice in aula - Con Andrea avevamo avuto una frequentazione, ma niente di più, finita già da tempo, e avevamo ripreso a vederci in una comitiva di amici comuni. Con Edoardo ci siamo in realtà conosciuti proprio durante questa gita, ci siamo dati un bacio, in discoteca. Stavamo in una serata euforica, avevamo un po' bevuto, ma in realtà chiacchieravamo, avevamo un rapporto molto normale". L'attrice ha spiegato nei dettagli la reazione dell'ex: "Ci ha visti e ha reagito dando uno schiaffo a Edoardo e a me, visibilmente arrabbiato, ha sputato sul viso".

L'aggressione in hotel

Il peggio è arrivato qualche ora dopo in hotel. Benedetta Porcaroli andò a parlare con Andrea: "Era arrabbiato, mi ha detto 'come hai potuto farmi una cosa del genere?', che si sentiva preso in giro perché ci aveva visti ridere e aveva chiesto a Edoardo di cosa stessimo parlando. C'è stato un secondo sputo e allora me ne sono andata". La ragazza raggiunse altri amici, tra cui Edoardo, in una camera dell'albergo: "Erano passate un paio d'ore, sentiamo bussare alla porta, un ragazzo apre ed entra Andrea che mi preleva, sollevandomi, dalla stanza e mi sbatte fuori chiudendo la porta da dentro. Non mi volevano far assistere". Quando rientra la scena descritta era la seguente: "Edoardo completamente tumefatto, c'era tantissimo sangue, tutto il cuscino pieno di sangue, era visibilmente distrutto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetta Porcaroli, la rissa per un bacio in discoteca: "Mi ha sputato"

Today è in caricamento