Sabato, 20 Luglio 2024
confidenze

Carla Bruni, un piano alimentare (troppo) rigido: "Digerire mi affatica". Tisane e un solo pasto alla sera

La ex modella 56enne si è raccontata al settimanale Oggi in un'intervista che ha affrontato diversi argomenti

Carla Bruni si è raccontata in una lunga intervista al settimanale Oggi. Politica, musica, amore sono stati i temi affrontati dalla ex première dame di Francia, dal 2008 moglie dell'ex presidente Nicolas Sarkozy. Ma anche le abitudini quotidiane sono rientrate in un dialogo che ha riguardato pure il suo regime alimentare decisamente rigido, comprensivo com'è di tisane durante il giorno con un solo pasto la sera.

"Digerire mi affatica. E forse sì, ho paura di prendere peso. Non lo so, non ci penso tanto" ha ammesso la ex modella 56enne che ha aggiunto di non avere una giornata tipo da raccontare: "Io appena sveglia non capisco niente, comincio a fiorire verso le sette di sera", ha spiegato. Da professionista delle passerelle, testimonial per anni di grandi brand di moda, Carla (non Carlà, perché - ha precisato - "sono italiana, io") ha dato la sua definizione di eleganza: "Sobrietà", ha dichiarato, certa che si possa essere eleganti anche con un vestito comprato al mercato: "Assolutamente. L'eleganza è una dote interiore (...) Questi pantaloni li ho presi alla bancarella di Cavalière, nel sud della Francia, dove passiamo l'estate". 

Se invecchiare la scoccia? "Un po'. Più che altro, mi scoccia che resti poco tempo per vivere. Io avverto ogni secondo che passa, lo sa che siamo già in estate? Quante estati ha uno nella vita, 80, 85? Io sono già a 56", ha aggiunto infine Bruni che tra vent'anni si immagina "con una chitarra in mano, a cantare in metropolitana".

Carla Bruni: "Con la malattia ho assaggiato la morte, ora vivo giorno per giorno"

"Ho digiunato due settimane per entrare nell'abito"

Nell'edizione 2023 del Festival di Sanremo Carla Bruni si esibì nella serata delle cover con Colapesce e Dimartino per cantare il celebre brano di Adriano Celentano Azzurro. Per l'occasione scelse di indossare un abito di Versace, dettaglio che la portò a rivelare di aver addirittura digiunato per riuscire a entrare nel vestito realizzato per lei 30 anni prima. "Mi rendo conto che saranno ben 30 anni che ho il piacere di indossare la famosa Combi Versace", scrisse allora nostalgica la cantante a corredo di un video che era una rassegna degli abiti del famoso marchio portati sulle passerelle quando era modella di professione: "Anche questa sera, dove sono invitata a cantare da Colapesce e Dimartino al Festival di Sanremo sarà una “combi Versace” a vestirmi dalla sua semplicità e dalla sua forza (anche se ho digiunato per 2 settimane solo per entrarci dentro)". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carla Bruni, un piano alimentare (troppo) rigido: "Digerire mi affatica". Tisane e un solo pasto alla sera
Today è in caricamento