rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
fianco a fianco

Carla Fracci, l'amore d'altri tempi con Beppe Menegatti: 60 anni insieme e un figlio

Il primo incontro negli anni Cinquanta, poi il matrimonio ed un eccezionale connubio personale ed artistico. La storia

Ha tenuto la lotta contro la malattia al riparo dai riflettori, vivendo circondata dell'amore del marito Beppe Menegatti e del figlio Francesco: Carla Fracci, etoile milanese ed icona della danza mondiale, è morta nel meggio scorso all'età di 84 anni, al termine di una lunga battaglia contro il tumore. Una vita eccezionale dal punto di vista professionale, che l'ha vista calcare i più importanti palcoscenici di sempre, ma anche sul fronte privato, grazie al matrimonio con il regista, con cui ha condiviso carriera e vita quotidiana e da cui ha avuto l'unico figlio. 

L'amore col marito Beppe Menegatti

Un connubio professionale e sentimentale, quello tra Carla e Beppe, che non si sono risparmiati dal donare spesso al pubblico il racconto del loro amore. Il primo incontro sul finire degli anni Cinquanta, poi il matrimonio nel 1964. Lei aveva appena 18 anni: i loro sguardi si incrociarono mentre lei stava facendo degli esercizi alla sbarra alla Scala di Milano e lui stava scegliendo delle ballerine per mettere in scena Mario il mago. "Lui era già fidanzato con una attrice importante, poi non so cosa è successo. Veniva sempre, anche quando feci Giulietta", ha confidato Carla in una vecchia intervista. "Se è stato un colpo di fulmine? Diciamo sull’‘elemento straordinario’ Carla Fracci, certamente", rispondeva Beppe dal canto suo. 

E' morta Carla Fracci, una vita dedicata alla danza 

Da allora la collaborazione si è spostata anche sul piano lavorativo: lui, classe 1929, che ha iniziato la sua straordinaria carriera come assistente di Luchino Visconti, ha curato le regie di molti degli spettacoli della moglie. "E' un genio che elabora, elabora e fa proposte interessanti", lo definiva lei. 

L'unico figlio Francesco e il rimpianto di non averne avuti altri

Nel 1969, a Milano, nasce il figlio della coppia, Francesco, unico in famiglia a percorrere strade diverse dalle tavole del teatro: oggi vive a Roma, dove è un architetto molto noto ed apprezzato. Sin da piccolino, ha mostrato una spiccata sensibilità, come raccontato da Carla in passato: "Era un bimbo ardito e sensibile. L'ho portato con me in tournée finché ha iniziato la scuola. Si commuoveva assistendo a ‘Giselle’, dove la protagonista impazzisce e soccombe per amore, o davanti al balletto ‘La strada’, ispirato al film di Fellini. Restò talmente turbato dalla morte di Gelsomina, interpretata da me, che non volle più vedere balletti".

Carla nonna e l'affetto per due nipotini

Nell'ultimo anno, poi, a pochi mesi dalla morte, Fracci si era lasciata andare ad una inaspettata confessione: "Volevo altri figli - ha confessato - mio marito no perchè facevo torto a quello che lasciavo a casa, questo è stato un errore mi è dispiaciuto tanto". Ma a consolare questo rimpianto ci sono i due nipotini Giovanni ed Ariele, nati proprio dal legame di Francesco con la collega Dina Mencini: "Non mi sono rassegnata ad essere nonna - ha dichiarato - sono felice davvero di esserlo".

Il marito dopo la morte: "Mi appare in sogno e mi dice una parola bellissima"

Proprio in occasione di una delle ultime interviste rilasciate in questi giorni, Beppe Menegatti ha voluto ricordare la moglie, confidando con commozione come, a volte, la donna gli appaia in sogno. "Ci sono dei momenti di grande solitudine - ha confidato a Serena Bortone, ospite del talk di Rai Uno Oggi è un altro giorno - La sublime donna che mi ha lasciato solo ogni tanto mi appare e mi porta un po’ di consolazione ma non mi fa tornare quel sorriso che era la mia prerogativa", ha esordito.

Allora la padrona di casa ha chiesto: "Cosa ti dice quando ti appare?". E lui ha risposto: "Quando mi appare mi dice una parola bellissima. Lei mi dice: ‘Abbi pazienza, ci rivedremo e dì a tutti gli amici che il mio amore per loro è intatto e che tante persone si rincontrano dopo aver fatto questo volo verso il cielo'". Infine ha aggiunto: "Quando la rincontrerò le dirò che purtroppo ha lasciato un vuoto e che tanti amici hanno una specie di dolore che non riescono a cancellare".

marito carla fracci dopo morte-2

L'appello di Menegatti al funerale

In occasione delle esequie, celebrate a Milano, Beppe Menegatti aveva voluto rivolgere invece un appello al ministro Franceschini: "Il ministro mi ha fatto le condoglianze - ha dichiarato - è stato molto carino e molto affettuoso. Gli ho ricordato l'importanza della danza e questo bisogno assoluto che ha il balletto di formare nuovi maestri che mantengano la tradizione. C'è un grande e immenso desiderio di danza".

Carla Fracci: “E’ impossibile danzare con la mascherina e a distanza”

marito carla fracci 2-2

marito carla fracci-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carla Fracci, l'amore d'altri tempi con Beppe Menegatti: 60 anni insieme e un figlio

Today è in caricamento