Venerdì, 18 Giugno 2021
giorno speciale

Carlo Conti e Francesca Vaccaro genitori orgogliosi: l’emozionante dedica al figlio Matteo

Sui social gli auguri della coppia rivolti al bambino che oggi festeggia il suo settimo compleanno

Carlo Conti e Francesca Vaccaro con il figlio Matteo (Instgaram)

L’8 febbraio è una data cerchiata in rosso per la famiglia di Carlo Conti: oggi il piccolo Matteo, nato dall’amore tra il conduttore televisivo e l’adorata moglie Francesca Vaccaro, festeggia il suo settimo compleanno e, sui social, l’occasione diventa il dolcissimo pretesto perché mamma e papà condividano con i follower la gioia di essere i suoi genitori.

“Buon compleanno al nostro Matteo! Ogni giorno per noi e? una missione: farti crescere con educazione insegnandoti i veri valori della vita! Ti amiamo tanto Matteino!”, si legge sul profilo Instagram di Francesca Vaccaro a corredo di una candelina che raffigura il numero 7. E ancora: “La vita e? un lungo cammino dove sei ogni giorno maestro e studente, a volte insegni, ma ogni giorno impari” (cit).

In poche ore la tenera dedica ha conquistato migliaia di fan pronti a unirsi al coro di auguri per il bambino e il suoi inamoratissimi genitori. Tra loro anche Giorgio Panariello, amico fraterno di Carlo Conti: “Già sette anni... Mi ricordo quando era nella pancia di mamma. Come passa il tempo. Auguri giovanotto”, scrive il comico toscano che così si unisce al coro di affetto tutto rivolto al piccolo grande ometto.

conti vaccarop-2

Carlo Conti e l’amore per la moglie Francesca e il figlio Matteo

In diverse occasioni Carlo Conti ha parlato di come la sua famiglia sia per lui l’assoluta priorità della vita. “La famiglia è la mia forza nella vita e in tv (...) Con Francesca (Vaccaro, ndr, sposata nel 2012) ho scoperto il piacere di fare le cose insieme. Fino a quel momento avevo avuto storie che si erano fermate in superficie, anche perché per anni ho pensato a costruire qualcosa con il mio lavoro”, ha confidato di recente lo showman.

Quanto al suo adorato figlio Matteo, Carlo Conti ha spiegato l’importanza che per lui ha la paternità soprattutto alla luce della sua esperienza personale, avendo perso il papà che era ancora piccolissimo (aveva solo 18 mesi). “Quando ho iniziato a giocare con mio figlio mi è venuto in mente mio padre… Mi sono immaginato come sarebbe stato con me e cosa avremmo fatto insieme se non fosse scomparso così presto. Faccio con Matteo le cose che forse il ‘mi babbo’ avrebbe fatto con me”, ha affermato, rivelando un momento molto intimo risalente alla nascita del suo bambino, quando lui e la moglie tornarono nella loro casa dopo il parto: “Io e mia moglie ci siamo guardati e ci siamo abbracciati: a quel punto la nostra famiglia era completa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Conti e Francesca Vaccaro genitori orgogliosi: l’emozionante dedica al figlio Matteo

Today è in caricamento