rotate-mobile
Martedì, 26 Settembre 2023
Vip

Carlo Cracco e quella stella Michelin in meno, lo chef rompe il silenzio

Intervistato a ‘Verissimo’, l’ex giudice di ‘MasterChef’ parla della recente perdita di una delle sue due stelle Michelin e di come sia pronto a buttarsi anima e corpo nell’avventura del suo nuovo ristorante aperto nel cuore di Milano

“Quando prendi una stella Michelin sei felice, quando te la tolgono un po’ meno. Se succede devi sempre fare una riflessione, per correggerti, migliorarti. Si riparte e si ricomincia da capo”.

Così lo chef Carlo Cracco parla a 'Verissimo' della recente perdita di una delle sue due stelle Michelin e di come sia pronto a buttarsi anima e corpo nell’avventura del suo nuovo ristorante aperto nel cuore di Milano.

A Silvia Toffanin, che le chieda se serva o meno ad uno chef l’esposizione mediatica e di come lui stesso la viva, Carlo Cracco risponde: “Sì e no. E’ una parte del nostro lavoro, lo è diventata. Non bisogna pensare che sia la panacea di tutti i mali, ma credo che vada gestita. Nel mio caso – prosegue – non mi tocca. Cerco di fare bene il mio lavoro e qualche volta di fare anche un sorriso”.

Cracco: "Le donne in cucina? Chef bravissime e molto in gamba"

E sul fatto che si vedano in giro molti più chef uomini affermati, rispetto alle loro colleghe donne, Cracco precisa: “Forse i cuochi maschi sono più bravi a vendersi, ma ci sono donne chef bravissime molto in gamba, magari non sono così interessate ad apparire”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Cracco e quella stella Michelin in meno, lo chef rompe il silenzio

Today è in caricamento