Giovedì, 22 Aprile 2021

Caterina Balivo indignata dai commenti social dopo l'arresto di Marco Carta

"In che mondo viviamo?", dice la presentatrice di 'Vieni da me' rispetto agli sfottò sul cantante

Caterina Balivo e Marco Carta

“Nessuno giustifica. Ma deridere no”. Questa l’opinione di Caterina Balivo dopo aver letto i commenti alla notizia dell’arresto di Marco Carta. Sull’accaduto ci sono stati molti commenti ironici e sfottò sulla rete e questo non è piaciuto per niente alla conduttrice napoletana che conosce molto bene Marco.

Su facebook è sbottata: “Guardo l’infinito del mare e penso che i più amano deridere chi si trova in difficoltà psichica o economica o familiare.  In che mondo viviamo? Mai nessuno che tenda la mano o che stia zitto. Buon week end, evito di guardare i social perché oggi davvero non mi piacciono”, ha scritto la presentatrice Rai.

Poi, sempre riferendosi alle battute gratuite legate a questa storia, ha detto: “Non mi piace subito fare battute e deridere chi ha fatto una cosa brutta e va fatta pagare. Nessuno giustifica. Ma deridere, no, non si fa mai di nessuno. Così sono stata educata e così vorrei che fossero i miei figli da grandi”. E poi ancora: “Non c’è dubbio e si deve pagare. Ma perché fare battute gratuite? Perché?”.

Il cantante era stato arrestato ieri sera, insieme a una donna di 53 anni, ed era accusato di furto aggravato (furto di sei magliette del valore di 1200 euro) alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano. Oggi il giudice non ha convalidato l’arresto e non ha applicato alcuna misura cautelare. In effetti la Balivo non ha tutti i torti e prima di aprire bocca e dargli fiato sarebbe meglio riflettere.

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caterina Balivo indignata dai commenti social dopo l'arresto di Marco Carta

Today è in caricamento