rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
lunghissima assenza

Ancora problemi di salute per Charlene di Monaco: "Ha rischiato di morire"

La principessa non trascorrerà il Natale con il marito Alberto e i figli Jacques e Gabriella

Lo stato di salute di Charlene di Monaco continua destare preoccupazione. Il ritorno a casa dopo la lunga assenza non ha affatto cancellato i problemi che da tempo affliggono la moglie di Alberto, di nuovo lontana dal consorte e dai figli Jacques e Gabriella per le festività natalizie. Secondo le ultime indiscrezioni, Charlene sta ancora molto male e rimane ricoverata nella clinica di riabilitazione, in Svizzera, dove è ormai da diverse settimane dopo aver addirittura rischiato la morte in Sudafrica.

Il settimanale Oggi racconta che Stephane Bern, giornalista di corte e amico della famiglia reale monegasca, ha confermato lo stato di indisposizione della 43enne: “Charlene ha passato un anno molto difficile con tutti problemi di salute che ha avuto. Non tornerà a Monaco per Natale, ma ci sono buone speranze che per l’anno nuovo i piccoli Jacques e Gabriella possano riavere la mamma a casa”, ha fatto sapere. E insieme ai due gemelli e al marito, Charlene è raffigurata in un disegno postato sui social per gli auguri di Natale ricambiati da quanti pregano nella sua pronta e completa guarigione.

Tutta la storia di Charlene di Monaco, dal mistero della malattia alle voci di crisi con Alberto

Come sta oggi Charlene di Monaco: le parole del padre

Michael Wittstock, papà di Charlene, alla rivista sudafricana You ha parlato delle condizioni di salute della figlia: “Mia figlia nuotava per 20 chilometri al giorno. Conoscendo il modo in cui si allenava, so che è solida e verrà fuori dal suo stato. Anzi, ne uscirà molto più forte”. Durante gli otto mesi che lei ha trascorso in Africa, bloccata da un’infezione a orecchio, naso e gola, né lui né la moglie Lynette hanno mai fatto visita alla figlia per timore del Covid: “Io e mia moglie abbiamo un’età in cui è d’obbligo stare molto attenti. Inoltre non volevo che Charlène corresse rischi: a causa delle tante procedure mediche subite, era vulnerabile”.

Per quanto riguarda la sua permanenza lontana dal Principato, una fonte ha raccontato che Charlene non avrebbe potuto ingerire cibi solidi per oltre sei mesi, riuscendo ad assumere solo liquidi attraverso una cannuccia e per questo sarebbe molto dimagrita. “Non sappiamo perché stiano minimizzando il fatto che, in Sudafrica, la principessa è quasi morta! Non è giusto ritrarla come se avesse qualche tipo di sofferenza fisica o emozionale” ha aggiunto ancora l’insider, trovando la smentita del Palazzo che ha negato ogni accusa attribuendo la spossatezza solo allo stress e alle molte operazioni affrontate senza il supporto della famiglia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora problemi di salute per Charlene di Monaco: "Ha rischiato di morire"

Today è in caricamento