Venerdì, 19 Luglio 2024
un anno fa il "matrimonio"

Chi è Marta Fascina, l'ultima donna di Silvio Berlusconi fino alla morte

Con lui al capezzale fino all’ultimo minuto. Ritratto della "quasi moglie" del leader di Forza Italia che negli anni ha conquistato il suo cuore. Dall'età al lavoro da deputata, fino al lascito in denaro nel testamento

Chi è Marta Fascina, ultima compagna di Silvio Berlusconi? "Sei il mio tesoro", ripeterebbe in continuazione la deputata 33enne di fronte alla bara dell'ex premier, morto due giorni fa dopo la lotta al cancro. Con lui al capezzale fino all’ultimo minuto. "Mi ha fatto trascorrere gli anni più belli della mia vita. Mi ha insegnato l'amore e la generosità. Terrò sempre il suo sole in tasca e il suo sorriso scolpito nel mio cuore", avrebbe confidato agli affetti più cari, stando ad alcune indiscrezioni. La definiscono la "quasi moglie, perché l'anno scorso i due avevano celebrato un matrimonio simbolico. Ed è stata lei ad accompagnarlo al San Raffaele per complicazioni respiratorie. 

La relazione con Fascina è diventata di dominio pubblico nel 2020 e da quel momento non si sono più lasciati, lei non ha mai rilasciato dichiarazioni riguardanti il suo rapporto con l’ex premier e anche sul suo profilo Instagram condivide solo foto istituzionali dei due o legate a Fratelli d’Italia. Le informazioni sulla compagna del patron di Mediaset sono poche, pochissime, è da sempre molto riservata.

Chi è Marta Fascina: dalle origini "misteriose" all'amicizia con Giacomo Urtis 

Marta Antonia Fascìna (l'accento è sulla i) è nata a Melino di Porto Salvo, in Calabria, il 9 gennaio 1990, ha 33 anni. Si è laureata a Portici e della sua famiglia di origine non si sa nulla. "Finché Forza Italia non l'ha candidata nel 2018 in un collegio blindato nessuno qui ne aveva sentito parlare", ha dichiarato a Oggi un anonimo personaggio locale che fa riferimento all'inserimento del suo nome nelle liste al posto di quello di Nunzia De Girolamo. Sui social nulla trapela prima di allora e oggi il suo account contiene solo riferimenti al partito politico di Silvio Berlusconi, conosciuto prima del 2013 quando era a Roma per frequentare Lettere e Filosofia alla Sapienza e gli scriveva lettere di ammirazione. 

Di quel periodo si segnala l'amicizia con Giacomo Urtis, chirurgo estetico dei vip per cui sarebbe stata anche "modella" per un servizio che lui sponsorizzò su Instagram. In seguito Marta si trasferisce a Milano e inizia a lavorare per il Milan che all'epoca era ancora di proprietà di Berlusconi.

Marta Fascina entra nel cerchio magico di Berlusconi

Nel 2015 Marta Fascina piano piano ad entrare nel "cerchio magico" attorno a Silvio Berlusconi, allora ancora fidanzato con Francesca Pascale. Finita quella relazione, Marta resterà accanto al leader di Fratelli d’Italia, non lasciando mai Arcore, non parlando con nessuno ed evitando con attenzione i giornalisti. Nemmeno quando la loro storia diventa pubblica, nel 2020, parlerà mai in prima persona: a raccontare della sua dedizione per il compagno sono le notizie che riportano della sua costante presenza al suo fianco durante il Covid e ad ogni ricovero successivo, fino a quello di pochi giorni fa, è stata proprio lei ad accompagnarlo al San Raffele il 5 aprile a seguito di una complicazione respiratoria importante.

La promessa segreta di Berlusconi, lo stop dei figli e le preoccupazioni per l’eredità

“In salute e in malattia, finché morte non ci separi” e così è stato. Proprio durante uno dei ricoveri che il Cavaliere avrebbe promesso a Marta Fascina che l’avrebbe sposata e la promessa, in parte, è stata mantenuta perché i due si sono “sposati”. Le loro non sono state delle vere nozze e sarebbero stati i figli a impedire l’unione in Comune. I più preoccupati, secondo le indiscrezioni che in quei giorni circolarono, sarebbero stati Marina e Pier Silvio, i figli più grandi del Cavaliere in quanto un vero matrimonio sarebbe andato a modificare gli accordi raggiunti dopo il divorzio da Veronica Lario di Silvio. Per questi motivi la coppia sarebbe stata ‘costretta’ ad una cerimonia simbolica, celebrata a Villa Gernetto.

Il “matrimonio” di Berlusconi e Marta Fascina

Come spiegato non si è trattato di un vero matrimonio, infatti è stato rinominato il ‘Marta day’ per la tenacia con cui Fascina ha spinto affinché il giorno arrivasse, ma ne ha avuto le sembianze. Il 19 marzo 2022 la villa a Lesmo, in Brianza, ha accolto ospiti illustri, da Matteo Salvini a Fedele Confalonieri, da Gianni Letta a Marcello Dell'Utri, fino al medico personale Alberto Zangrillo e i parlamentari azzurri Licia Ronzulli, Anna Maria Bernini, Antonio Tajani. Tutti riuniti per il ‘quasi sì’ di Silvio e Marta che per l’occasione indossarono un completo di Armani blu con un mughetto all'occhiello per il Cavaliere, abito in pizzo francese color avorio per lei, con corpetto, mezzo colletto e casta scollatura a V creato dallo stilista Antonio Riva (lo stesso che ha firmato il vestito di Veronica Lario alle nozze di Luigi Berlusconi e Federica Fumagalli). Non poteva mancare neanche un ampio strascico e il bouquet ovviamente di mughetto così da essere abbinato al fiore all’occhiello dell’ex premier.

E come ogni matrimonio che si rispetti non poteva mancare il grande pranzo, a cura dello chef stellato Enrico Crea del ristorante Da Vittorio, e ben due torte: una a tre piani voluta da Fascina e una torta di mele richiesta la Berlusconi, era la sua preferita.

È stato un giorno di grande gioia e felicità, Berlusconi dichiarò di essere molto felice: “Sono felice di avere le persone che mi sono care qui con me in questa giornata, Marta mi ha aiutato e mi ha dato tanto amore”.

Con l’amico Confalonieri, inoltre, Silvio duettò al pianoforte esibendosi in un repertorio di canzoni francesi e infine “O mia bella Madunina” in onore a Milano.

La malattia di Silvio e gli ultimi giorni insieme

Il 26 settembre 2022 Berlusconi ha compiuto 86 anni, quel giorno è stato particolarmente speciale grazie, soprattutto a Marta. La 33enne aveva predisposto una pioggia di palloncini rossi a forma di cuore con tanto di mongolfiera che ha sorvolato il cielo sopra di loro e per finire un aereo con lo striscione “Buon compleanno Amore, Ti amo, Marta” che ha concluso lo spettacolo. Silvio che ha assistito seduto su una panchina nel giardino a Villa a San Marino, sua storica residenza, dichiarò: "Guardate che sorpresa, che bel regalo ho ricevuto! Grazie a tutti per gli auguri!".

Poi c’è stato il compleanno di Marta, il 9 gennaio 2023, e per l’occasione non è stato organizzato nulla di così scenografico: la coppia ha preferito trascorrere la serata insieme a casa e come scrisse la stessa Fascina “non c’è festeggiamento migliore di quello trascorso con la persona che ami”.

Il tempo, poi, scorre veloce alla fine di marzo quando vengono rese note le dimissioni di Berlusconi dal San Raffaele. Era il 30 marzo e Silvio si trovava in ospedale dal 27, in quell’occasione non furono divulgate le informazioni riguardati la salute di Silvio. Poi il secondo ricovero, in terapia intensiva, a pochi giorni di distanza, il 5 aprile, per un affanno respiratorio. Poi la notizia della leucemia, all'inizio non confermata. Alberto Zangrilli, il medico di fiducia del Cav, ha poi dato la conferma: da due anni il leader di Forza Italia si stava curando dal tumore del sangue. 

Infine dopo oltre un mese di ricovero, a maggio, ecco che il 9 giugno Berlusconi è trasportato al San Raffaele per una visita di controllo. Solo quattro giorni dopo però viene comunicata la sua morte.

Il lascito in denaro nel testamento 

Stando ad alcune indiscrezioni riportare dal Messaggero, Belusconi avrebbe previsto un lascito in denaro per Fascina. Non è nota la somma, ma l'ex premier avrebbe pensato anche al futuro della sua ultima scompagna, destinandole una cifra ingente.  Tra le volontà trascritte ci sarebbe questa indicazione, un lascito importante come ultimo gesto d'amore, tassello definitivo della sua eredità. Silvio Berlusconi, infatti, l'avrebbe organizzata in ogni dettaglio per evitare eventuali battaglie legali tra famigliari. 

Il profilo Instagram e Facebook

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Marta Fascina, l'ultima donna di Silvio Berlusconi fino alla morte
Today è in caricamento