Venerdì, 25 Giugno 2021
Vip

Uomini e Donne, chi è la nuova tronista Samantha: curvy e amante della carbonara

Trentenne, di Sapri, si era già presentata alle selezioni ma poi presero Chiara Nasti. Cerca il principe, "possibilmente non un altro caso umano"

Samantha, la nuova tronista di Uomini e Donne

"Mi sento molto curvy e ne sono orgogliosa". Si presenta così Samantha, la nuova tronista di Uomini e Donne pronta a sfoggiare le sue forme generose ma soprattutto la sua simpatia per trovare la dolce metà. Trentenne, salernitana - di Sapri - aveva già partecipato alle selezioni, qualche anno fa, quando al suo posto presero Angela Nasti: "Erano interessatissimi - racconta nella clip - poi accendo la tv, nuova tronista? Angela Nasti. Per carità, fregna epica ma le esterne erano tutte 'dimmi quanto sono bella', 'sono bella?', 'lo so che mi vuoi'". 

Samantha, la prima tronista curvy di Uomini e Donne

Da sempre in lotta con il suo fisico, Samantha ha imparato ad amarsi crescendo: "Da sempre mi sono sentita diversa, fin da bambina non potevo fare la ballerina e neanche fare una corsa in mezzo al prato, figuriamoci immaginare di diventare una principessa, come tutte le altre. Nonostante questo cresco in una normalissima famiglia del sud, fatta di alti e bassi, di principi, serenità, e anche di pastasciutta. Un po' tanta pastasciutta. A 15 anni il peso da portarsi dietro era di 90 chili, che camuffavo con grande furbizia indossando pantaloni di due taglie più grandi. Solo negli ultimi mesi le mie amiche mi hanno convinta che le cose larghe ingrassano ancora di più. Comunque io quei chili li ringrazierò sempre - spiega - perché mi hanno permesso di sviluppare altre doti, come la capacità di andare oltre ciò che si vede solo da fuori, il dover diventare simpatica e acuta, perché al liceo se non ce la fai con la bellezza consensi e comitiva devi sudarteli col carisma. Insomma, si può dimagrire ma non si può diventare simpatici".

E di simpatia, come di carisma, Samantha ne ha da vendere. Da adolescente le prime delusioni, diverse da quelle delle sue coetanee: "Loro avevano già qualche corteggiatore, io potevo limitarmi ad essere una buona spettatrice, ma un cuore lo avevo anch'io e con esso arrivò la prima cotta che portava il nome di 'Beh dovresti dimagrire', detto da un Bronzo di Riace poi. A condire il tutto una serie infinita di infatuazioni deludenti. In un'altra vita sicuramente di cognome facevo corna. Mi sono sempre sentita dire 'che bel viso che hai', peccato però che io in questa frase ci ho sempre letto 'dal collo in giù non hai niente di bello'. Sono anche arrivata a pesare 48 chili, poi mi sono detta perché devo piegarmi a una società che mi vuole magra? E quindi che si fa? Inizi ad amarti da sola, giorno dopo giorno, più di chiunque altro - racconta ancora Samantha - Non ho mai pensato che invidiare una donna mi avrebbe portato ad avere il suo aspetto, ma solo qualche ruga in più sul mio viso, anche perché se così fosse stato a quest'ora dovrei essere qualcosa di molto simile a Belen. Ho capito che la felicità arriva quando capisci che ognuno ha qualcosa che nessun altro al mondo ha: la sua unicità. Oggi, dopo 9 anni di autoanalisi e cinismo, di gelato e Bridget Jones, trovo il coraggio di incamminarmi verso il mio castello che è già pieno d'amore, quello della mia famiglia e dei miei amici. Manca solo il mio principe, sperando non sia il solito caso umano".

Infine alcune raccomandazioni: "Alla redazione, vi prego levatemi la passerella dall'alto. A Maria: spero ti sia attrezzata per il Miracolo. A Gianni e Tina, quando inizio ad essere troppo autoironica datemi un calcio sullo stinco".

Uomini e Donne, il video della scelta di Davide: "Cercavo qualcosa di forte e l'ho visto in te"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomini e Donne, chi è la nuova tronista Samantha: curvy e amante della carbonara

Today è in caricamento