rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Vip

Alfonso Signorini cambia regolamento per Giovanni Ciacci, sieropositivo al Gf Vip

Il conduttore del reality racconta di aver dovuto convincere Mediaset a cambiare le regole che vietavano la partecipazione ai sieropositivi, così da permettere l'ingresso all'opinionista

Giovanni Ciacci è il primo concorrente della prossima edizione del Grande Fratello Vip. L'ufficialità è arrivata con l'intervista con cui  l'opinionista, famoso per i suoi giudizi su look ed esperto di gossip, ha rivelato di essere sieropositivo e anche di voler accendere un faro sulla sua malattia proprio durante la sua permanenza nel loft di Cinecittà. 

Ma riuscire ad avere Giovanni Ciacci nella squadra del reality non è stato semplice. A spiegare l'iter è stato Alfonso Signorini che a Libero Quotidiano ha raccontato il braccio di ferro con i vertici Mediaset per consentire l'ingresso di un sieropositivo nel programma, fino ad oggi precluso da regolamento. "Ciacci io lo volevo già l’anno scorso. Ma era risultato positivo all’Hiv, e per il vecchio regolamento di tutti i reality, se sei sieropositivo non puoi partecipare" ha raccontanto il conduttore e autore del GF Vip: "Non che fosse una novità, non sai quanti attori, sportivi, manager lo sono; ma si è sempre preferito silenziare la cosa. Onore a Ciacci, al suo coming out. Quel divieto in tv era comprensibile negli anni 80 quando di Aids si moriva sempre. Ma, da dieci anni, con le cure antiretrovirali il malato sopravvive, vive come una persona normale. Sicché ne ho fatto una battaglia di principio".

Battaglia che alla fine lo ha visto vincitore: "Gli ho spiegato che non potevamo fermarci agli anni 80, e che il mondo cambia, Mediaset ha capito che non ci sono solo i ricchi premi e cotillons" ha detto Signorini, certo che solo apparentemente il tema così delicato possa risultare stridente con la leggerezza del programma: "Mi rendo conto che possa stonare. È difficile, in un programma di trenini, gossip e risate, ma credo sia doveroso sfruttare un pubblico televisivo così ampio".

Il tema della sieropositività al GF Vip

Attraverso la storia personale di Ciacci, Signorini intende sensibilizzare il pubblico su cosa significhi essere sieropositivi nel 2022 e fare informazione su un tema ancora molto ignorato nella sua complessità: "Nonostante si sollevasse il problema, una cappa di silenzio spesso copriva tutto. Ora si deve parlarne, specie ai giovani; il presidente di Anlaids Andrea Gori mi dice che ora si ammalano i ragazzini. E molti sono convinti ancora che l’Aids si trasmetta con la saliva" ha aggiunto il conduttore che nel corso dell'intervista ha anche ha anche accennato al tema delle persone trans come tra quelli dibattuti nel corso del programma che non è ancora iniziato, ma già alimenta la curiosità del pubblico. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfonso Signorini cambia regolamento per Giovanni Ciacci, sieropositivo al Gf Vip

Today è in caricamento