Venerdì, 18 Giugno 2021
Vip

Dentro le stanze di Conte: così il premier si difende dal covid, tra 3 mascherine e scrivanie sgombre

Nel cassetto gel igienizzante, in volo snack sigillati. Ecco tutti i dettagli della vita del presidente in tempi di coronavirus

Giuseppe Conte, 56 anni

Riunioni sempre più in videoconferenza, interventi di sanificazione più frequenti, smart working del personale passato dal 50 al 75 per cento, già una decina di tamponi fatti, uso delle mascherine chirurgiche (ne cambia tre al giorno) o in alternativa quelle con il logo dell’Italia ricamato sopra, acquistate a sue spese. Sono solo alcuni dettagli di come si difende dal virus il premier Giuseppe Conte, contenuti in un articolo esclusivo di Oggi, in edicola da domani.

Inoltre, scrive il magazine, nell’ufficio del premier possono accedere solo i suoi collaboratori più stretti, il portavoce Rocco Casalino e pochi altri, e dopo ogni visita la finestra che affaccia su Piazza Colonna rimane aperta almeno quindici minuti per garantire la corretta aerazione del locale. In più la sua scrivania viene tenuta sgombra il più possibile per consentire una rapida e semicontinua sanificazione delle superfici. Nei cassetti non mancano mai due o tre boccette di gel disinfettante: Conte ne consuma quasi una al giorno. E anche sui voli di Stato disponibili solo snack sigillati e una selezione limitata di bevande confezionate.

Come eravamo messi il giorno in cui Conte decise il lockdown

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dentro le stanze di Conte: così il premier si difende dal covid, tra 3 mascherine e scrivanie sgombre

Today è in caricamento