rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Vip

Daniele Scardina dopo l'emoragia cerebrale: "Pochi mesi fa lottavo per sopravvivere, oggi sono qui"

A sette mesi dal malore, il pugile torna sui social per aggiornare sulle sue condizioni

"Sarebbe bello essere qui oggi per dirvi di aver raggiunto il traguardo. Purtroppo non è ancora così, ma sono un uomo di Fede e penso che il bello sia proprio questo: stupirmi di me stesso a ogni miglioramento ed essere grato per essere qui a scrivervi questo messaggio quando pochi mesi fa lottavo per sopravvivere": così, sette mesi dopo l'emorragia cerebrale che rese necessario un intervento chirurgico d'urgenza, Daniele "Toretto" Scardina è tornato  sui social per aggiornare lui stesso sulle sue condizioni. "La riabilitazione richiede tanto duro lavoro sia fisico, sia mentale e questo non mi permette di rispondere a tutti i vostri messaggi di incoraggiamento e supporto, ma piano piano lo farò" - ha aggiunto King Toretto  - Vi ringrazio infinitamente per l’affetto e il sostegno che mi avete sempre dimostrato, anche quando non potevo vederlo e sentirlo. I'm coming back!". 

King Toretto Scardina era stato colto da un malore mentre si trovava in una palestra a Buccinasco, in provincia di Milano. Aveva interrotto l'allenamento perché si sentiva poco bene, avvertendo un dolore all'orecchio e poi alla gamba, prima di perdere i sensi. Si stava allenando in vista del prossimo match che era previsto il 24 marzo. Ricoverato il 28 febbraio all'ospedale Humanitas di Rozzano in stato di coma, un mese dopo fu il fratello a comunicare che non era più in pericolo di vita. Adesso, finalmente, le sue parole sui social, accolte con grande gioia da migliaia di fan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Scardina dopo l'emoragia cerebrale: "Pochi mesi fa lottavo per sopravvivere, oggi sono qui"

Today è in caricamento