Sabato, 15 Maggio 2021

Diletta Leotta, lo sfogo dopo il furto: “Era l’unico momento in cui non c’erano paparazzi sotto casa”

Su Instagram il commento della conduttrice riguardo al furto subito in casa la notte del 7 giugno scorso

Diletta Leotta

Nella notte tra sabato 6 e domenica 7 giugno la casa di Diletta Leotta in corso Como a Milano è stata derubata da malviventi che avrebbero sottratto alla conduttrice gioielli, contanti, orologi (tra cui Rolex) per un valore che, secondo le indiscrezioni, si aggirerebbe intorno ai 150mila euro. In queste ore la conduttrice ha commentato l’accaduto con una storia Instagram, volta a smentire la cifra corrispondente alla refurtiva come circolata subito dopo la notizia del furto e a ironizzare sull’eccezionale assenza dei paparazzi sotto la sua abitazione nel momento del furto. “Tempismo e fantasia. I settimanali sanno cose che io non so. Nuovi amori, dolci attese e somme assurde rubate in casa. Peccato che l’unica cosa vera sia stato il furto nell’unico momento in cui sotto casa mia, voi amici paparazzi, non c’eravate. I ladri dovevate immortalare, ci saremmo divertiti tutti di più”, ha scritto Diletta Leotta che sul furto ha rilasciato un commento anche ai microfoni di Striscia la Notizia.

“I ladri hanno lasciato i tapiri, me li hanno lasciati tutti: non sapevano fossero d’oro vero”, ha affermato la conduttrice raggiunta da Valerio Staffelli: “Si stavano portando via anche le scarpe e i profumi, qualsiasi cosa. I gioielli erano tutti di famiglia e nella cassaforte. Adesso col senno di poi mi chiedo anch’io come abbiano fatto”.

leotta-12

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diletta Leotta, lo sfogo dopo il furto: “Era l’unico momento in cui non c’erano paparazzi sotto casa”

Today è in caricamento