Annalisa Minetti: "Ho rischiato di perdere mio figlio perché sono non vedente"

Ospite di "Domenica Live", la cantante e atleta paralimpica ha raccontato le battaglie della sua vita. E come ne è uscita: "oggi sono una persona nuova", ha confidato

Annalisa Minetti

"Io rinasco". Si intitola così il primo libro pubblicato da Annalisa Minetti. Un testo autobiografico nato per raccontare la grinta con cui la cantante e atleta paralimpica ha combattuto e vinto le battaglie che la vita le ha messo di fronte. E che oggi, per la prima volta, ha confidato al suo pubblico.

Professionista affermata, mamma del piccolo Fabio e moglie felice del fisioterapista Michele Panzarin, non sempre il suo percorso è stato semplice. Lo ha spiegato a Barbara d'Urso durante l'ultima puntata del talk di Canale 5 Domenica Live. 

La 40enne romana ha esordito parlando del rischio di perdere l'affidamento del figlio, vissuto dopo la separazione dall'ex marito, l'ex calciatore Gennaro Esposito. "L'affidamento è congiunto. Io e Genny vediamo il bambino tutte le volte che vogliamo - spiega - Io ho avuto difficoltà. Ho rischiato di perdere il bambino perché sono non vedente. Ero spaventata. L'avvocato diceva che io dovevo garantire da sola la sicurezza del bambino". 

Dopo un difficile periodo di sofferenza, la rottura col marito è diventata, appunto, occasione di "rinascita". "Con la separazione, ho fatto lo stesso percorso dell'elaborazione di un lutto. Patteggi con la rabbia, con il dolore, con te stessa e cerchi di trovare le forze. Arriva la depressione ma poi arriva l'accettazione. E lì puoi dire di essere rinato. Anche gli uomini soffrono come le donne. Capiamo la sofferenza di un padre che non può condividere il quotidiano con suo figlio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per la prima volta - prosegue - mi sono resa conto che non potevo vedere. Mi sono detta che dovevo rinascere, che dovevo rimettermi in piedi. Nella mia casa, all'entrata, c'è la scritta 'Io rinasco'. Sono riuscita a superare il periodo di dubbio. Ho ritrovato la leonessa che c'è dentro di me. Mi ero abbandonata al dolore. Oggi sono un'altra persona. Il dolore non si spegne ma ci sono tante cose che mi rendono la persona più felice del mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 12 settembre 2020: i numeri e le quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Coronavirus, 5 bambini positivi in 5 classi diverse: ora tutti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento