rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Vip

Eleonora Abbagnato lascia l'Opéra e va 'in pensione': "Così starò più vicino a mia madre malata"

Dopo 28 anni l'étoile palermitana lascia l'Opéra di Parigi, per tornare stabilmente in Italia. "Quando si è ammalata non ho potuto andare in Sicilia per aiutarla, ma tornando a Roma ci possiamo riavvicinare: è il mio dovere, adesso che i nostri ruoli si sono invertiti"

A 42 anni Eleonora Abbagnato annuncia l'addio all'Opéra di Parigi. Rinuncia al suo ruolo di étoile – la prima italiana ad aver raggiunto quel traguardo – e in un'intervista a Io Donna parla dei motivi che l'hanno portata ad andare in "pensione". Il prossimo 23 dicembre danzerà per l'ultima volta sul palcoscenico dello storico teatro parigino nel balletto Le parc, con le coreografie di Preljocaj e le musiche di Mozart. Al termine della serata, è previsto un grande party offerto da Dior durante il quale riceverà il titolo di Ufficiale dell’Ordine delle arti e delle lettere, dopo quello di Cavaliere dell’Ordine nazionale al merito.

"Ci sono arrivata a 14 anni e ci ho vissuto fino a quasi 42, dunque mi preparo all’addio come per un matrimonio: ci saranno tutti gli amici, la famiglia, i coreografi, gli assistenti, le étoile, i miei partner. Non vedo l’ora di ricordare insieme a loro i momenti più belli di questi 28 anni", dice Abbagnato, ricordando la sua esperienza di étoile all'Opéra.

Una scelta dettata anche dall'esigenza di riavvicinarsi di più all'Italia e alla sua famiglia. "Mamma è stata molto male (è affetta da leucemia cronica, ndr) e ora continua la terapia. Quando si è ammalata non ho potuto andare in Sicilia per aiutarla, ma tornando a Roma ci possiamo riavvicinare: è il mio dovere, adesso che i nostri ruoli si sono invertiti". Abbagnato non lascia certo il mondo della danza, visto che è direttore del corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Roma.

eleonora abbagnato Ansa-2

Eleonora Abbagnato tra danza e famiglia

"Continuerò a dirigere il Balletto dell’Opera di Roma, la nostra compagnia giovane e motivata, stando vicina ai miei ballerini; a marzo interpreterò la Lucrezia Borgia diretta e coreografata da Giuliano Peparini e a gennaio danzerò In the Night durante la serata Jerome Robbins. Uscirà poi un film sulla mia infanzia diretto da Irish Braschi, che spero andrà a Venezia, dedicato a tutte le bambine che vogliono diventare ballerine", ha raccontato la ballerina.

Eleonora Abbagnato torna quindi in pianta stabile in Italia. Sposata con l'ex calciatore Federico Balzaretti, ora dirigente e commentatore, Abbagnato viene con lui insieme ai quattro figli: Julia, 7 anni, e Gabriel, 4, nati dalla loro unione, e i figli di primo di letto di Balzaretti, Lucrezia, 14 anni, e Ginevra, 11.

Tutte le notizie di gossip

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eleonora Abbagnato lascia l'Opéra e va 'in pensione': "Così starò più vicino a mia madre malata"

Today è in caricamento