rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
confidenze

L'Estetista Cinica: "Mio marito Massimo era snob verso i social, ora ho un'azienda da 70 milioni"

L'imprenditrice Cristina Fogazzi ripercorre la sua vita professionale e privata in un'intervista al Corriere della Sera

Cristina Fogazzi alias l'Estetista Cinica ha messo su un impero da oltre 70 milioni di euro partendo da uno studio di estetica con la branda sul retro per dormire. Il suo profilo Instagram è seguito da oltre un milione di follower che lei chiama "fagiane", un appellativo nato dal modo con cui l'imprenditrice bresciana si rivolgeva alle sue amiche. Oggi Fogazzi parla anche di loro nell'intervista rilasciata al Corriere della Sera ("Ho una gratitudine immensa. Non siamo amiche davvero ma quando ci si incontra capisco che sono tutte persone con cui andrei a cena volentieri", dice), un colloquio che racconta del suo desiderio di tornare a essere solo Cristina: "Ci stiamo provando. Non mi dà fastidio se mi chiamano la Cinica però, ecco, credo di essere diventata la Cristina che non parla solo di beauty". 

Cristina Fogazzi ha ripercorso la sua vita privata e professionale partendo dagli inizi. Da una famiglia che ha definito "molto disfunzionale" con una madre che solo da adulta ha capito essere affetta da un disturbo bipolare e un padre che, a un certo punto, ha dovuto affrontare un disastro finanziario. I suoi genitori si separarono che lei era ancora piccola e quell'esperienza, dieventata grande, le è servita molto. "Il mio switch è stato quando ho compiuto 34 anni, l'eta in cui mamma si è separata", ha ricordato: "E mi sono chiesta: “Ma io, adesso, se mi capitasse quello che è capitato a lei, come reagirei? Cosa farei? Con una bambina, senza un lavoro, con la quinta elementare” (...) Aveva la pensione minima mia madre e mio papà ha la pensione sociale. Mi sento fortunata a essermi potuta prendere cura di loro. Sono stata anche io a partita Iva, senza assicurazione... dai le solite cose. Che capitano a tutti".

L'inizio del centro estetico

La sua chance è stata il centro estetico a Milano aperto con il mutuo. Uno, in particolare, il business che ha fatto partire la sua attività: "Le bende drenanti. Hanno fatto esplodere l'e-commerce. Tra l'altro nessuno credeva che le avrei vendute... Sono state l'innesco di un sacco di cose. Solo con il passaparola", ha raccontato ancora Fogazzi. Poi è arrivato Instagram su cui ha una sua opinione: "Tutti sono convinti che gli influencer guadagnino soldi troppo facilmente, ma c'è chi ne guadagna di più e magari su Instagram non lo vedi (..) Nel primo periodo era un modello aspirazionale: c'erano ragazze molto belle in case e hotel molto belli, con vestiti molto belli e fotografie bellissime. E io mi sentivo molto a disagio. Avevo già più di 40 anni e lavoravo tutto il giorno in una cabina estetica. E non c'era certo un fotografo a farmi le foto, se scorri indietro nel mio feed trovi delle immagini agghiaccianti. Mi piaceva? No. Ma alla gente piaceva e molto. L'evoluzione di quella cosa lì è una grande rabbia sociale".

Il rapporto con il marito 

Dal 2018 Cristina Fogazzi è sposata con Massimo Portulano, anche lui imprenditore, che si tiene defilatissimo dall'attività della moglie. Come si conquista l'equilibrio con una posizione come la sua? "Uno scossone, quando sono diventata molto popolare, lo abbiamo avuto, perché è stato complicato da gestire", ha ammesso: "Massimo fortunatamente non è un maschio alfa che patisce se sua moglie guadagna più di lui. È il classico elettore di sinistra che all'inizio, con 'sti social, mi guardava e mi chiedeva se ero sicura di quello che stavo facendo. Aveva il classico snobismo intellettuale. Poi ha capito". Infine: "Sono sicura che se fossi un uomo, con i numeri che fa la mia azienda, sarei considerato un genio dell'imprenditoria. Invece resto l'Estetista Cinica", ha concluso. E sul caso Ferragni: "Chiara è una mia amica, con lei non posso essere oggettiva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Estetista Cinica: "Mio marito Massimo era snob verso i social, ora ho un'azienda da 70 milioni"

Today è in caricamento