rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Vip

Fabri Fibra e la dipendenza dalla marijuana: "Non ce la faccio più"

Il rapper ne fa uso da anni e non riesce a smettere, ma è stanco di esserne dipendente

Non ha peli sulla lingua Fabri Fibra nell'intervista che Tommaso Paradiso, leader dei Thegiornalisti, gli fa per la rivista Rolling Stones. Il rapper si è messo a nudo, parlando anche della sua dipendenza dalla marijuana: "Di giorno fumo poche canne, la notte un casino, una fumeria. Sette. Sette canne a notte. Io per dormire fumo il fumo. Per registrare, per scrivere, fumo erba. Ho un casino, vorrei essere libero adesso. Non ce la faccio più, mi sono rotto i coglioni. E per questo, in realtà, vorrei che si legalizzasse. Però, porca puttana, sono tormentato, sono così un 40enne tormentato. Questa è la mia grossa paura, vivere con questo problema".

Dopo anni di uso smodato, è difficile per Fibra riuscire a smettere. "Soffro di insonnia da morire - rivela ancora - Se non fumo non dormo, non mangio, non scrivo, non ascolto musica. Basta". 

"Mi condiziona quella roba - spiega il rapper - Però è una paura che ho talmente imparato a governare che convivo con questo problema. Quando hai una passione così grossa, un talento da coltivare, ti serve un agente esterno che ti calmi. Purtroppo, nel mio caso". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabri Fibra e la dipendenza dalla marijuana: "Non ce la faccio più"

Today è in caricamento