rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
La decisione

Fabrizio Corona ai domiciliari: "Deve farsi curare"

L'ex paparazzo deve continuare il percorso terapeutico per i suoi problemi psichiatrici anche fuori dal carcere

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha disposto il differimento della pena per un anno nella forma della detenzione domiciliare a Fabrizio Corona. L'ex agente fotografico deve ancora scontare 5 anni e 5 mesi di reclusione, ma secondo i giudici necessita di cure e della prosecuzione del percorso terapeutico in essere per i suoi problemi psichiatrici anche fuori dal carcere, riporta AdnKronos. Nel corso dell’udienza di ieri, 20 dicembre, il procuratore generale ha chiesto che fosse disposta una perizia medico-legale nei confronti di Corona, mentre i suoi legali, Antonella Calcaterra e Ivano Chiesa, hanno insistito per la concessione del differimento della pena per motivi di salute, nella forma della detenzione domiciliare, misura già in esecuzione in via provvisoria. I giudici del Tribunale di Sorveglianza hanno ritenuto di non dover disporre la perizia e hanno disposto il differimento ad alcune condizioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Corona ai domiciliari: "Deve farsi curare"

Today è in caricamento