rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Vip

Chiama i giocatori "femminucce", è polemica per la battuta sessista del presidente del Potenza

Donato Macchia solleva un polverone mediatico per aver definito i calciatori della sua squadra delle "femminucce"

“I nostri giocatori erano delle femminucce in campo ed è giusto dire questo”. È bastata una battuta, o meglio, una parola a far finire il presidente del Potenza Calcio, Donato Macchia, al centro di una polemica mediatica. Il patron della squadra della Basilicata, infatti, rispondendo alle domande dei giornalisti nel post partita con l'Avellino, ha chiamato i giocatori del Potenza delle vere e proprie "femminucce", infuriato per l'esito non proprio entusiasmante del match e scegliendo, così, di scadere in un commento sessista al posto di rimproverare il suo team di non essere stato all'altezza della gara. Questo commento, detto con molta superficialità, ha subito iniziato a fare il giro dei social ed è costato, Macchia, un bel po' di insulti insieme a una figuraccia bella e buona. 

Il servizio, andato poi in onda sulla al Tg regionale della Basilicata, sta diventando virale e in tantissimi hanno commentato le parole di Macchia che, dando delle "femminucce" ai suoi calciatori ha sottolineato, neanche troppo tra le righe, quanto sia ancora forte e radicata, in alcune persone, l'idea che la debolezza sia una caratteristica intrinseca al sesso femminile e che le donne, di conseguenza, siano inferiori agli uomini. 

Una caduta di stile per il presidente del Potenza che, con il suo commento a caldo sulla partita Potenza-Avellino ha dato dimostrazione di quanto, nonostante la lotta per la parità dei sessi, ci sia ancora una grande fetta di persone figlie di una tradizione patriarcale che fanno fatica a superare. 

Per il momento, Macchia, non si è ancora scusato né ha commentato la questione ma siamo sicuri che, dopo tutta questa attenzione mediatica, cercherà di porre rimedio al suo scivolone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiama i giocatori "femminucce", è polemica per la battuta sessista del presidente del Potenza

Today è in caricamento