rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Vip

Il figlio di Gianni Morandi: "Faccio musica, ma papà ha provato a disincentivarmi in tutti i modi"

Il rapper esce col secondo album e racconta il rapporto col padre

La decisione di non usare il cognome, gli stili musicali diversi, il rapporto con il papà. Pietro Morandi, figlio del più famoso Gianni, fa musica da tempo ed ha rilasciato un'intervista a Repubblica in cui racconta la sua professione di rapper col nome TrediciPietro. Il nuovo disco, in uscita, si chiama 'Solito posto, soliti guai'

Nato a Bologna nel 1997, e frutto della relazione di Gianni con Anna Dan, l'attuale moglie, Pietro si dice non infastidito dalle domande sul papà. "E' mio padre - dice - Le domande su di lui ci stanno. Certo, precisando che artisticamente siamo diversissimi e che anche per questo ho scelto un nome d'arte. Tanto che sia suo figlio si sa, ma così nessuno mi fa pesare il cognome, che non sfrutto in nessun modo".

Tra le questioni sottolineate, c'è proprio la scelta di andare per la propria strada, senza cedere alla raccomandazione facile del papà o ad aiutini vari. "Zero proprio. Anzi, capii che era la scelta giusta quando Pizza e fichi, il mio debutto, fece il botto nel 2018 - aggiunge - Non era calcolato, e a quel punto avrei potuto fare un disco facile, invece ne ho fatto uno difficile, Assurdo, mettendoci un anno". I due si confrontano in famiglia sulla musica?  "In effetti no, generi troppo diversi. Mi segue, ma con discrezione. E d'altronde non voleva che i figli facessero musica, ha provato a disincentivarmi in ogni modo, ed ecco il risultato".

Peccato che, a ridosso dell'uscita dell'intervista, il primo a pubblicarla è proprio papà Gianni: "Non posso fare finta di non averlo visto…", scrive. Con tanto, tantissimo orgoglio tra le righe. 

gianni morandi figlio-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio di Gianni Morandi: "Faccio musica, ma papà ha provato a disincentivarmi in tutti i modi"

Today è in caricamento