Giovedì, 25 Febbraio 2021
il ricordo

Paolo Rossi, il figlio Alessandro: "Se n'è andato con noi vicino. Malato da mesi, ha combattuto fino all'ultimo"

Il primogenito del campione ha raccontato l'aspetto più privato del suo papà, scomparso a 64 anni a causa di un tumore

Paolo Rossi

“Mio padre era una persona molto semplice, umile, come lo avete conosciuto anche voi. Nel privato era fenomenale, un papà fantastico”: a raccontare il lato privato, meno conosciuto di Paolo Rossi, è il figlio Alessandro, primogenito dell’ “eroe del Mondiale 82” scomparso il 10 dicembre dopo aver lottato contro un tumore ai polmoni scoperto un anno fa.

Alessandro Rossi, nato dal primo matrimonio del campione con Simonetta Rizzato, ha ricordato suo padre fuori dall'ospedale Le Scotte di Siena dove è stata allestita la camera ardente: “Sono nato nell’82, un anno storico. Probabilmente l’anno più bello della vita di mio papà: oltre al Mondiale la nascita del figlio. Un’annata indimenticabile che rimarrà nel cuore di tutti”, le parole registrate dai microfoni di Sky Sport, “ha regalato grandi emozioni a tutti quanti”. L’amore per la famiglia (per la moglie Federica Cappelletti e le altre due figlie Maria Vittoria e Sofia Elena) e quello per il calcio sono stati gli elementi che hanno segnato tutta la vita di Paolo Rossi, calcio che – ha aggiunto ancora Alessandro – “lo ha aiutato anche nei momenti difficili”.

La storia d'amore di Paolo Rossi e Federica Cappelletti: “Dopo di te il niente assoluto”

Il figlio di Paolo Rossi: "Papà ha lottato fino alla fine”

Per Paolo Rossi gli ultimi mesi segnati dalla malattia sono stati quelli più difficili: “Era qualche mese che stava male, negli ultimi 10 giorni c’è stato un peggioramento ed è stato ricoverato”, ha spiegato Alessandro: “Abbiamo sperato fino all’ultimo che le cose andassero meglio. Purtroppo in questo caso il male ha vinto, dopo che ha combattuto veramente tanto, perché mio papà era un combattente. Non ha mai mollato un secondo in questi 4-5 mesi, da quando si è ammalato. Però posso dire che se ne è andato in serenità. Eravamo tutti insieme a lui, se ne è andato con l’amore dei suoi cari vicino”.

Paolo Rossi, l’ultimo messaggio per la moglie Federica Cappelletti

Paolo Rossi si è spento all'ospedale Le Scotte di Siena nella notte tra mercoledì e giovedì, tra le braccia dell’adorata moglie Federica Cappelletti, scrittrice e giornalista, che al Corriere della sera ha confidato le ultime parole sussurrate al marito. “Sappi che io crescerò le nostre bambine e sarò vicina al tuo primo figlio Alessandro” che in quel momento era accanto a me. Poi gli ho detto di portarsi via tutto il mio amore e quello dei figli e di cercare di stare bene, di essere felice per sempre”, ha raccontato: “Ci siamo amati ogni giorno, siamo stati sempre vicini. E anche Paolo me lo ha ricordato nell’ultimo messaggio che mi ha scritto”.

Un  messaggio che tocca davvero le corde del cuore:

Le leggo il testo integrale: “Purtroppo non riesco a dormire e sono agitato, guardo le foto che mi invii e penso al nostro grande amore. Vorrei solo dirti grazie per quello che stai facendo, per me e per le nostre meravigliose bambine. Sei davvero unica per le energie che profondi e per l’amore che riesci a dare in ogni cosa. Spero che il Signore ti possa riconoscere tutto questo. Darti tutto quello che meriti”.

Oggi tutta l’attenzione di Federica è per le figlie a cui ha dato subito la notizia della morte del papà: “Sono tornata di notte a casa. Le ho abbracciate senza svegliarle. E stamani ho acceso la tv. C’erano le foto e i video del loro papà. Ho detto loro che Paolo è ovunque e che il suo ricordo meraviglioso sarà sempre nel loro cuore. Maria Vittoria ha 11 anni, Sofia Elena 8. Hanno pianto, ma sono bambine forti come il loro padre”.

(Nella foto, figlio di Paolo Rossi, Alessandro, con i parenti, al policlinico Le Scotte di Siena, 10 dicembre 2020 ANSA / FABIO DI PIETRO)

paolo rossi figlio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Rossi, il figlio Alessandro: "Se n'è andato con noi vicino. Malato da mesi, ha combattuto fino all'ultimo"

Today è in caricamento