rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Vip

Filippo Bisciglia, un'infanzia minata dalla malattia: "Non camminavo, la mia forza viene da lì"

Il conduttore di Temptation Island da bambino ha avuto il morbo di Perthes, una rara patologia che colpisce gli arti inferiori

C'è tanta sofferenza nel passato di Filippo Bisciglia, ma anche tanto coraggio e voglia di farcela, di vincere contro una malattia con cui ha convissuto per anni. Da bambino il conduttore ha avuto il morbo di Perthes, una patologia che colpisce gli arti inferiori rendendo sempre più difficili i movimenti. 

Un periodo difficile, lungo, che ha segnato profondamente il conduttore di Temptation Island, oggi 41enne: "Sono nei libri di medicina - ha raccontato a Tv Sorrisi e Canzoni - Sono stato il primo bambino a non rimanere zoppo. Questa esperienza mi ha forgiato il carattere: la voglia di vincere viene da lì".

Filippo Bisciglia: "Ho sofferto del morbo di Perthes, per un anno e mezzo non ho potuto muovere le gambe"

Non si è mai arreso, nonostante avesse pochissimi anni: "Da due ai quattro anni non ho potuto camminare. Mio nonno mi ha costruito una macchinetta con le rotelline e mi portavano in giro così. Avevo una gambina di ferro e uno scarpone grande per bilanciare la differenza tra gli arti. Ricordo il rumore che faceva sull'asfalto, ma ho vinto". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filippo Bisciglia, un'infanzia minata dalla malattia: "Non camminavo, la mia forza viene da lì"

Today è in caricamento