rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
sfogo

Francesca Barra contro i no vax: "Mia figlia con la febbre altissima. Io non rischio un parto prematuro"

Sui social lo sfogo della giornalista, incinta del primo figlio da Claudio Santamaria, contro coloro che definiscono il Covid una banale influenza

Francesca Barra ha affidato ai social un lungo sfogo contro coloro che negano la gravità del Covid, definiscono la malattia al pari di una banale influenza e rifiutano ogni precauzione utile a prevenire il contagio. Già nelle scorse ore la giornalista, incinta del primo figlio del marito Claudio Santamaria, ha raccontato con quanta tristezza stia affrontando la positività della figlia Emma, 8 anni: "Non sapevo come farle compagnia o pulirle la stanza, come entrare essendo incinta. Così mi sono ingegnata comprando guanti, tuta usa e getta, visiera e usando doppia mascherina" ha spiegato mostrandosi sui social con indosso un abbigliamento il più possibile sicuro: "Siamo tutti impegnati con senso di responsabilità, amore e collaborazione, in casa e fuori. Massima vicinanza e solidarietà a tutte le famiglie in difficoltà. A chi soffre, a chi è solo, a chi vive ore drammatiche. Per questo riduciamo al massimo le polemiche e le sciocchezze e ritorniamo a sentirci più uniti e altruisti".

2-12-45

Francesca Barra contro i no vax: "Fate i medici sulle vostre bacheche"

Con un nuovo post Francesca Barra è tornata poi ancora sull’argomento: "A quelli che “è solo influenza", che affidano la loro vita e quella dei propri figli alla fortuna (perché puoi prenderla senza sintomi, con sintomi lievi, ma anche stare male!), dico: "prendetevela voi"! Siate voi poco prudenti, contagiate con leggerezza altri componenti della famiglia negativi, considerate buffonate la prudenza, dispensate consigli da professoroni!” ha scritto: "Impazzite per cercare informazioni e risposte per i tamponi molecolari, tenete a casa da scuola ancora i vostri figli privandoli di socialità e libertà. Condizionate la loro vita, sottoponeteli ad ulteriori quarantene, sostituitevi a medici, infermieri, esperti! Continuate a ridacchiare sui social, a pensare che il vostro caso sia esemplare. Consideratevi più furbi di chi cerca di evitare non solo “l’influenza” come la chiamate voi, ma le conseguenze pratiche e psicologiche di ulteriori restrizioni".

E riferendosi al suo stato: "Io, che sono incinta e sto vedendo cosa significhi tenere in casa dei bambini in questo mese così complesso, che ho visto per giorni mia figlia di 8 anni con la febbre altissima, non rischierei mai di contagiare anche una bimba di 5 anni, di farla stare così male, di tenere anche lei ancora a casa, lontana dalla scuola" ha aggiunto: "O di rischiare un parto prematuro, ad esempio. O di prendermi una “febbre” alta che potrebbe farmi trascorrere male il tempo con loro che hanno bisogno di me!!! Perché anche un’influenza potrebbe indebolirci. Quindi lo ribadisco, fate i medici sulle vostre bacheche e imparare a rispettare chi ha perso i propri cari per questo maledetto virus, chi ha sofferto e soffre ancora e per tutti gli operatori sanitari sfiniti anche a causa delle vostre banalità. E per chi sceglie il meglio per la propria famiglia".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Barra contro i no vax: "Mia figlia con la febbre altissima. Io non rischio un parto prematuro"

Today è in caricamento