Sabato, 24 Luglio 2021
Vip

Francesco Facchinetti: "Da quando sono papà sono diventato un altro"

In un'intervista al Corriere della Sera, il figlio di Roby Facchinetti parla di come la paternità abbia cambiato completamente il suo stile di vita.

Il ruolo di papà è riuscito a cambiare anche lo scapestrato Francesco Facchinetti. Il figlio di Roby dei Pooh, infatti, si racconta in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera: “Ho quattro-figli-quattro. Prima, l'obiettivo era divertirmi, ora è costruire cose. Sono preciso, mi alzo alle sei, mangio sempre le stesse cose: riso, pollo, bresaola. Ciò che è fuori dalla routine mi preoccupa. Io sono sempre stato un dreamer. Mi sentivo Mick Jagger, ero determinato a fare musica. Frequentavo il Laboratorio anarchico di Milano solo perché c'erano concerti super, l'anarchia non sapevo neanche dove iniziava. Quando scoppiò una bomba a Palazzo Marino e la polizia murò il centro, mi trovai chiuso dentro, con la cresta da punk e la paura che mentre declinavo le generalità i compagni scoprissero che ero il figlio di Roby Facchinetti dei Pooh”.


Ed è proprio sul suo passato punk che racconta la sua gioventù: “Sono stato un punkabbestia, poi un discotecaro, ma non ho mai combinato guai gravi. Partivo per Riccione invece di andare a scuola, dicevo che tornavo e stavo via per sei giorni. Facevo spesso a botte: siccome ero dislessico, il pensiero viaggiava più veloce delle parole e partivano i cazzotti. A scuola? Male. Ero presuntuoso. Faccio il classico e mi dico: latino e greco non li studio, tanto li so. Bocciato in quarta ginnasio”.


Ma poi è nata Mia, la prima figlia avuta da Alessia Marcuzzi. E lì tutto è cambiato: “Prima, andavo a letto alle 10 del mattino, mi svegliavo alle 7 di sera. Mi saltava in mente di andare a New York, partivo per un mese. Ancora oggi, penso: ho voglia di New York, vado. Poi mi ricordo che ho quattro figli, mi metto a ragionare su come portarli con me. Sì, ma siamo una famiglia. Charlotte, e i due piccoli che ho avuto con Wilma, Leone e Lavinia, così come Mia, sono tutti fratelli”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Facchinetti: "Da quando sono papà sono diventato un altro"

Today è in caricamento