rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
dopo il funerale

Franco Di Mare, il fratello rivela i suoi ultimi desideri

Dopo i funerali del giornalista, Gino Di Mare ricorda di desideri dell'adorato fratello

Gino Di Mare è stato vicino al fratello Franco fino alla fine, ogni istante. E dal giorno in cui la diagnosi di mesotelioma ha sconvolto le loro vite, il legame tra i due si è fatto ancora più stretto. Ieri, durante i funerali celebrati presso la chiesa degli artisti di Roma, Gino ha preferito non parlare in pubblico. Il ricordo di quello che è stato Franco, il loro rapporto, l'amarezza provata verso i vertici Rai che lo avevano abbandonato durante la malattia e pure l'amore di cui si è circondato fino all'ultimo istante, Gino li ha riportati in un 'intervista al Corriere della Sera che ha raccolto anche il racconto sui suoi ultimi desideri.

A partire dal matrimonio con la fidanzata Giulia che Franco ha fortemente voluto fosse celebrato due giorni prima che morisse. Oggi Gino porta al dito mignolo la sua fede: "Sì, gliel'ho tolta. Il matrimonio con Giulia è stato uno dei suoi ultimi desideri", ha aggiunto. Quali altri? "Un ultimo viaggio a Posillipo, lido Ondina, il mare in cui nonno Francesco, stesso nome di Franco, gli insegnò a nuotare: non ce l'abbiamo fatta". Gino racconta di aver portato a Napoli il fratello per tentare il tutto per tutto, ma invano: "Sono giornalista scientifico, mi occupo di scienza, gli ho detto "vieni al Pascale, proviamoci". É stato da me quasi un mese, abbiamo tentato la radioterapia al Pascale che è specializzato nella cura dei tumori: lo hanno trattato come un principe, è un luogo di grande umanità. Prima di entrare a fare terapia ci prendevamo il caffè e poi Franco lasciava pagato per tutti: questo per dire chi era lui, la persona più generosa che abbia mai conosciuto e non lo dico perché era mio fratello". 

Della battaglia che Franco aveva cominciato con la Rai, pretendendo chiarezza sul suo lavoro da inviato e sui danni che potrebbe avergli causato, continueranno a occuparsi il suo agente, sua moglie e sua figlia: "Certo dico che lui era molto seccato, per come era stato trattato, negli ultimi giorni mi diceva 'mi hanno abbandonato', riferendosi ai vertici della Rai, beninteso non quelli attuali ma i precedenti. Non si capacitava, ripeteva 'come è possibile che sia considerato un questuante?'", ha ricordato. Franco Di Mare sarà cremato, com'era sua volontà. E sempre per assecondare uno dei suoi ultimi desideri, Gino con tutta la famiglia andranno a cena insieme in un ristorante sul mare che lui aveva già prenotato: "Aveva parlato con il ristoratore, ha riservato il posto a capotavola", ha detto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Di Mare, il fratello rivela i suoi ultimi desideri

Today è in caricamento