rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Vip

Domenica In, Gianluca Vacchi in lacrime per la figlia nata con una malformazione

Blu Jerusalema, che oggi ha due anni, è stata operata per un problema al palato

Gianluca Vacchi a cuore aperto a Domenica In. L'intervista con Mara Venier è un assaggio di Mucho Mas, il documentario sulla sua vita che uscirà nelle piattaforme digitali il 25 maggio. L'imprenditore, dj e influencer, si racconta senza filtri a partire dalla sua infanzia, ma è quando parla della compagna Sharon Fonseca - in collegamento - che si commuove. 

Si sono conosciuti sul set di un suo video, "mi ha fulminato, era come una calamita" ricorda Vacchi, che poi ammette: "Ha dato un senso alla mia vita. Mi commuove continuamente, basta che la guardo. Non c'è tanto da dire. Noi parliamo molto, è una donna straordinaria che ha capito esattamente da che lato doveva prendermi, con che tempi, con che ritmo, quando essere ferma, quando essere più flessibile. Io ero un pianoforte e lei mi ha suonato divinamente". La modella 27enne, collegata da casa, a Bologna, racconta come l'ha conquistata: "E' un uomo divertente, gioioso, ma quando ho avuto la fortuna di conoscerlo veramente mi ha colpita e conquistata e continua a conquistarmi ogni giorno. La cosa bella di lui è che è aperto al cambiamento, ha la pazienza di aprirsi e cambiare, dialogare. Non tutti hanno questa qualità". 

Il problema di salute della figlia

Nel 2020 è nata Blu Jerusalema, la prima figlia della coppia. Subito dopo la nascita è stata operata a causa di una malformazione al palato, un problema superato ma che ancora oggi tocca papà Gianluca nel profondo. Quando ne parla l'emozione lo travolge e non trattiene le lacrime: "Il problema di un bambino non è mai routine, anche se ci sono cose più gravi di quelle che ha avuto Blu. Le hanno dato 25 punti al palato, in una bocca così piccola, hanno dovuto ricostruire con frammenti ossei tutta una parte. Quando me l'hanno detto stavo per perdere i sensi". E ringrazia il professore che l'ha operata e tutto il personale sanitario dell'ospedale di Parma: "In Italia abbiamo grandissime eccellenze".

Il documentario

A 54 anni Gianluca Vacchi ha deciso di raccontarsi senza filtri nel suo documentario. Lo ha fatto principalmente per due motivi, come spiega: "Il primo è perché quando arrivi ad avere una popolarità come quella che ho avuto la fortuna di avere io, è corretto che la gente che ti segue con così tanto affetto ti conosca anche per dei lati che sui social non mostri. E poi perché volevo che mia figlia avesse una testimonianza oggettiva di quello che è stato davvero il mio percorso".

Gianluca Vacchi, la figlia di sei mesi è stata operata: "Giorni molto difficili"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica In, Gianluca Vacchi in lacrime per la figlia nata con una malformazione

Today è in caricamento