Giovedì, 5 Agosto 2021
Vip

Giorgia racconta il suo periodo più buio: "Volevo lasciarmi andare"

La cantante ha attraversato un momento buio diversi anni fa ed è rinata grazie al figlio, nato nel 2010

Giorgia

Un momento buio, difficile, dove niente sembrava darle più quell'energia che scandiva le sue giornate, dal lavoro alla vita privata. Giorgia ne parla per la prima volta al Tg2000 di Tv2000: "Ho avuto momenti in cui volevo lasciarmi andare, in cui speravo di non farcela. Invece poi la vita è magica, la vita e il cielo sono energie superiori. Ti senti dare quasi dei calci nel sedere e senti una voce che ti dice 'devi vivere'. Perché sei qua, dei farlo".

E così è stato. La rinascita grazie al figlio Samuel, nato nel 2010: "Ognuno ha i suoi pusher di energia che può essere un lavoro, un amore. Nel mio caso da quando sono diventata mamma ho ripreso emozioni, entusiasmo, voglia, che nel mio lavoro cominciavo a sentire poco rispetto a quando avevo vent'anni. Ogni mamma è una macchina, io direi che ogni donna è una macchina".

Quel periodo è solo un ricordo, e anche se pieno di sofferenza è stato importante per Giorgia: "Per rinascere devi morire, quindi c'è sempre una sofferenza nel cambiamento o nel rialzarsi ma quella sofferenza è preziosa perché ti dà la linfa". E oggi, anche grazie a quel dolore e alla forza con cui si è rialzata, è una donna nuova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgia racconta il suo periodo più buio: "Volevo lasciarmi andare"

Today è in caricamento