Mercoledì, 2 Dicembre 2020
il racconto su Instagaram

Guendalina Tavassi in lacrime per il telefono hackerato: “Hanno rubato video intimi con mio marito”

La 34enne romana ha chiesto aiuto ai follower dopo la grave violazione subita, spiegando di aver presentato denuncia alla polizia

Guendalina Tavassi (Instagram)

Guendalina Tavassi vittima degli hacker. Attraverso una serie di storie Instagram la 34enne romana ha raccontato in lacrime di essersi rivolta alla polizia per denunciare il furto dei dati privati del suo telefono che includevano video intimi girati insieme a suo marito Umberto D’Aponte, padre dei suoi figli Chloe e Salvatore. “Ragazzi, aiutatemi vi prego, chiunque sta facendo circolare quei video è stato denunciato”, ha spiegato la donna molto scossa per l'accaduto.

Questo è un reato, c’erano delle cose personali, dei video, tutti noi abbiamo delle immagini simili sul telefono. Ma ho dovuto denunciare, perché io sono una mamma, è una cosa orribile”, si è sfogata Guendalina. Poi, l’ammonimento ai follower in ascolto rispetto alla gravità che comporta guardare, possedere e inviare via whatsapp filmati privati che sono oggetto della violazione della privacy altrui: “Chiunque abbia divulgato questi video verrà denunciato e anche su whatsapp sappiate che sta vedendo un filmato che è una violazione guardarlo, anche solo tenerlo nel telefono”, ha dichiarato piangendo: “Mi vedete sempre forte, sempre solare e sorridente, ma purtroppo queste cose toccando anche me. Sono una madre… Mi vedete che io faccio sempre la cretina, rido e scherzo, ma queste cose sono gravi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole dell’avvocato di Guendalina Tavassi

Guendalina Tavassi ha rimandato al suo avvocato Leonardo D’Erasmo la spiegazione della gravita dei fatti che le sono accaduti. Il legale ha ricordato che si tratta di revenge porn punito dall’articolo 612ter del codice penale con la reclusione da uno a 6 anni.  “Un video privato destinato a restare tale e destinato al marito è stato hackerato", ha spiegato il legale in un video Instagram: "Ho notizia che sta girando su gruppi whatsapp e telegram. L’invito è a cancellarlo immediatamente e a non divulgarlo, perché altrimenti commette lo stesso reato di chi lo ha inoltrato o pubblicati per primo. Sono video privati”.

Un post condiviso da Leonardo D’Erasmo (@avvleonardo)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guendalina Tavassi in lacrime per il telefono hackerato: “Hanno rubato video intimi con mio marito”

Today è in caricamento