Lunedì, 1 Marzo 2021

Harry e Meghan, paura in volo: l’aereo costretto a riprendere quota

Stavano per atterrare a Sydney, ma un problema ha costretto il pilota a rialzare l’aereo. Attimi di paura, soprattutto, per Meghan che è in dolce attesa

Harry e Meghan

Harry e Meghan sono in Oceania per un viaggio istituzionale e tutti i riflettori sono soprattutto puntati sul pancino (che c’è ma ancora non si vede bene) della dolcissima Markle. Un brutto episodio, però, ha rovinato per qualche minuto, il viaggio della coppia reale.

Harry e Meghan, partiti da Tonga, si trovavano su un aereo e stavano per atterrare a Sydney, ma al momento dell’atterraggio, il pilota si è reso conto che sulla pista era presente un altro mezzo. Così, prontamente, è riuscito a riprendere quota.

"Rischio sicurezza", Meghan Markle scortata via: ecco cos'è successo

C’era un altro aereo sulla pista, che era stato lento nelle operazioni di rullaggio – ha spiegato su Twitter Rebecca English, reporter del Daily Mail - Eravamo troppo vicini, così è stata presa la decisione di evitare l’atterraggio per scongiurare rischi”.

E, infatti, dopo aver girato per un po’ sopra lo scalo, il pilota ha ripreso le normali manovre di atterraggio e ha regolarmente portato Harry e Meghan sulla terraferma.

Attimi di paura, per fortuna, senza conseguenze per Harry e Meghan e per il futuro erede.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Harry e Meghan, paura in volo: l’aereo costretto a riprendere quota

Today è in caricamento