Domenica, 1 Agosto 2021
guadagni "reali"

Harry, Meghan e le cifre da capogiro guadagnate da quando hanno lasciato la royal family

Patrimonio decisamente notevole quello accumulato in questi mesi dai duchi di Sussex che, visti i progetti futuri, sarebbe destinato a salire ancora

Harry e Meghan

Fuori dalla famiglia reale inglese, ma decisamente dentro i confini di quella limitata cerchia di persone che gode di una condizione economica assai privilegiata: stando alle ultime indiscrezioni, Harry e Meghan lì si troverebbero, nello spazio eccezionale che fa delle cifre esorbitanti guadagnate negli ultimi mesi la prerogativa di uno stile di vita riservato a poca, pochissima gente.

Ci ha pensato l’edizione spagnola di Vanity Fair a fare i conti in tasca ai duchi di Sussex, artefici dell’ormai arcinoto divorzio dalla Corona e da allora protagonisti di eclatanti colpi di scena a colpi di interviste e clamorose dichiarazioni. Ebbene, partendo dall’ultimo annuncio sull’imminente uscita di un memoriale sulla sua vita, pare che Harry abbia già ricevuto dalla casa editrice americana Penguin Random House l’esorbitante anticipo di 17 milioni di dollari. A questa cifra, andrebbero poi aggiunti i progetti firmati da lui insieme alla moglie, ovvero il contratto quinquennale da 150 milioni di dollari con Netflix e quello triennale da 21 milioni per i podcast su Spotify. 

Da ricordare che la coppia si è trasferita in America potendo già contare su un cospicuo ‘gruzzoletto’ da dieci milioni quale eredità di mamma Diana, a cui si sono addizionati i due milioni di dollari risparmiati da Meghan durante la sua carriera di attrice. Inoltre, la coppia ha potuto contare pure sull’appoggio del principe Carlo che fino all’estate 2020 avrebbe garantito loro almeno due milioni e mezzo di euro. Persi quelli (un anno fa l’erede al trono ha deciso di tagliare i fondi a figlio e nuora proprio in conseguenza della decisione di tirarsi fuori dalla famiglia reale), Harry e Meghan hanno quindi potuto contare sulle loro attività, tutte molto redditizie: se, infatti, l’intervista con Oprah non ha fruttato guadagni diretti, in seguito è stata annunciata una loro collaborazione, su Apple tv, con la regina della tv americana che non si fa fatica a immaginare come molto remunerativa.

La carriera di Harry, quella di Meghan e le spese da sostenere

Alla rassegna che puntualizza cifre notevoli, si aggiunge anche la carriera di Harry, manager della startup californiana BetterUp che si occupa di benessere e salute mentale, valutata oltre 1,4 miliardi di euro. Nulla trapela circa il suo stipendio, ma se si considera che nella Silicon Valley, in un’azienda di certe dimensioni, nessun dirigente prende meno di un milione di dollari l’anno, è facile farsi un’idea. Quanto a Meghan, poi, pare che con il suo primo libro per bambini The Bench potrebbe intascare circa 600mila euro.

Tuttavia, dallo sterminato patrimonio così raccontato andrebbero sottratte le spese affrontate giorno per giorno, prime tra tutte quelle di mantenimento della loro villa a Montecito, in California, costata 14, 7 milioni di dollari (5 già pagati, il resto sotto forma di mutuo). A ciò vanno sommati anche i 2,5 milioni di dollari spesi per ristrutturare Frogmore Cottage, la residenza londinese in cui hanno vissuto durante il primo periodo del loro matrimonio, restituiti alla famiglia reale.

Così, Harry e Meghan, tra cifre già entrate in loro possesso e quelle in arrivo, pare possano contare su un patrimonio di 118 milioni di euro, cifra imparagonabile all’appannaggio di circa 680 mila euro netti l’anno che essere membri della famiglia reale inglese garantiva loro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Harry, Meghan e le cifre da capogiro guadagnate da quando hanno lasciato la royal family

Today è in caricamento