rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
ultime dichiarazioni

Harry difende Meghan e tuona: "Il termine Megxit è misogino"

"È stato creato da un troll e amplificato dai corrispondenti reali" ha affermato il principe intervenendo a un forum della rivista statunitense Wired

Il principe Harry ha affermato che la parola "Megxit", usata dalla stampa britannica per descrivere la sua decisione e quella di sua moglie Meghan Markle di rinunciare ai loro doveri reali, rappresenta un termine misogino, un esempio di odio online e dei media.

"Forse le persone lo sanno e forse no, ma il termine Megxit era o è un termine misogino, ed è stato creato da un troll, amplificato dai corrispondenti reali, ed è cresciuto, cresciuto e ancora cresciuto nei media mainstream. Ma è iniziato con un troll", ha spiegato Harry, senza fornire dettagli ulteriore sulla sua origine, durante il suo intervento in un forum tecnico organizzato dalla rivista statunitense Wired.

Perché Harry e Meghan hanno lasciato il Regno Unito

Il Duca e la Duchessa del Sussex si sono trasferiti in California l'anno scorso per condurre una vita più indipendente. Harry ha affermato che parte del motivo della loro partenza è stato il trattamento razzista riservato dai tabloid britannici a Meghan, la cui madre è nera e il padre è bianco.

Uno studio pubblicato a ottobre dal servizio di analisi dei social media Bot Sentinel ha identificato 83 account su Twitter responsabili del 70% dei contenuti odiosi e della disinformazione su Meghan ed Harry. Riferendosi allo studio, Harry ha detto che "forse la parte più inquietante di questo è il numero di giornalisti britannici che hanno interagito con loro e hanno amplificato le bugie. Ma rigurgitano queste bugie come verità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Harry difende Meghan e tuona: "Il termine Megxit è misogino"

Today è in caricamento