rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
ostilità

Harry vuole la scorta, le autorità britanniche rifiutano: scontro in tribunale

La richiesta del duca di Sussex è di finanziare il servizio di protezione per la sua famiglia dopo l'allontanamento da palazzo

Si preannuncia una dura battaglia legale tra Harry e le autorità della Gran Bretagna. Il motivo è il rifiuto da parte del ministero dell'Interno di permettere al principe di pagare la scorta fornita a lui e alla famiglia dalla polizia quando si trova nel Regno Unito. Il duca di Sussex, infatti, vorrebbe finanziare di tasca propria il servizio di protezione e non chiedere ai sudditi di pagare il conto dopo l'allontanamento da palazzo, ottenendo così una scorta privata come quella utilizzata negli Stati Uniti dove vive da tempo con la moglie Meghan e i figli. 

Ma l’Home Office - il ministero dell'Interno, appunto - nei mesi scorsi aveva negato la richiesta, assicurandogli sì la protezione necessaria ma non una scorta extra ad hoc poiché irrituale la pretesa di pagare privatamente la forza pubblica. Per questo i legali del principe hanno inviato una mail di avvertimento alle autorità facendo sapere che faranno causa al Governo qualora al principe e alla sua famiglia non dovesse essere riconosciuta la protezione di Scotland Yard.

La richiesta di Harry

La richiesta di avere una scorta arriva qualche tempo prima del Giubileo di platino della regina Elisabetta, occasione che permetterebbe a lui, alla moglie e ai figli di tornare nel suo paese d’origine senza preoccupazioni. La mozione così preventiva è stata suscitata dall’assenza di scorta quando Harry è arrivato a Londra in occasione dell'inaugurazione della statua dedicata alla principessa Diana, lo scorso luglio,  dettaglio che ha indotto i legali a muoversi molto prima delle celebrazioni per i 70 anni di regno della sovrana (dal 2 al 5 giugno).

Privati dei titoli reali e considerati due cittadini "comuni", Harry e Meghan già da tempo pagano una scorta privata che la coppia si augura di avere anche a Londra com'è consuetudine negli Stati Uniti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Harry vuole la scorta, le autorità britanniche rifiutano: scontro in tribunale

Today è in caricamento