La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

La ballerina americana vive da dieci anni ad Hong Kong con il marito Umberto Maria Anzolin e i due figli

Heather Parisi, 60 anni

A inizio febbraio, quando in Italia l'emergenza coronavirus non era ancora scoppiata, Heather Parisi raccontava come le misure restrittive avessero trasformato la sua vita e quella della sua famiglia, residenti ad Hong Kong, regione amministrativa speciale della Cina, e alle prese con il lavoro da casa e i prodotti razionati. Una testimonianza da brividi, che di lì a poco avrebbe trovato concretezza anche nel nostro Paese. Ed oggi, un mese e poco più dopo, la ballerina americana invia un video capace di farci tirare un sospiro di sollievo, quello della passeggiata insieme ai suoi bambini in giro per la città, simbolo di un graduale ritorno alla normalità nel gigante asiatico. 

Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

Coronavirus, Heather Parisi torna in strada con i figli ad Hong Kong

Heather vive ad Hong Kong dal 2010 insieme al marito Umberto Maria Anzolin e ai loro figli Dylan Maria Parisi e Elizabeth Jaden Parisi. Ed eccoli allora tutti e quattro scorrazzare per le strade col sorriso stampato in viso, ovviamente rispettando ancora le dovute precauzioni: tutti indossano la mascherina. "È bastata la notizia inaspettata di una passeggiata fuori casa per scatenare la gioia irrefrenabile di Elizabeth e Dylan - scrive Heather a corredo della clip- Ai tempi del COVID-19, torniamo ad apprezzare i gesti più semplici e naturali. N.B. A Hong Kong non c'è obbligo a rimanere a casa. È stato introdotto invece l'obbligo di non fare assembramenti in più di quattro persone e l'obbligo di non fare tavoli al ristorante o al pub con più di quattro persone. Buongiorno a tutti e stay safe". A farla da padrone nel video sono i sorrisi e il buonumore: "Abbiamo lasciato le bestie uscire dalla gabbia", aggiunge la showgirl rivolgedosi al marito.

Il divieto di manifestazioni e gli aiuti del governo di Hong Kong 

L'interruzione delle misure anti-contagio più forti ad Hong Kong è arrivata ad inizio marzo. "La gente è tornata a lavorare in ufficio, i parchi e i centri sportivi sono stati riaperti", ha scritto Heather il 6 marzo. "Le misure sono state necessarie e fondamentali nell'ottenimento dei risultati fin qui raggiunti - ha aggiunto - Ma non bisogna abbassare la guardia e il Governo ne è consapevole. Sembra ormai certo che la chiusura delle scuole sarà forse prolungata sino a maggio e che tutte le manifestazioni pubbliche, sportive e non, rimarranno vietate a tempo indeterminato. Il Governo di Hong Kong ha anche intrapreso alcune iniziative destinate a risollevare l'economia e, tra queste, quella di versare sul conto corrente di ciascun cittadino 1200 euro come aiuto". 

Heather Parisi promuove l'home-schooling 

Sempre nei giorni scorsi, Heather aveva raccontato come l'home-schooling fosse una scelta per lei già da prima che le misure anti-contagio imponessero la didattica a distanza: "Credo che quella che è una necessità possa diventare una meravigliosa opportunità per i genitori e per i figli, quella di riscoprire il piacere di trascorrere del tempo assieme mentre si lavora o si studia da casa. Condividere con la propria famiglia il tempo e lo spazio che si era abituati a trascorrere con i colleghi di lavoro o i compagni di scuola, può essere all’inizio difficile, ma alla fine crea una chimica speciale e lega in maniera indissolubile, a condizione, ovviamente, che i rapporti siano solidi e sinceri". 

Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

🇮🇹 È bastata la notizia inaspettata di una passeggiata fuori casa per scatenare la gioia irrefrenabile di Elizabeth e Dylan! Ai tempi del COVID-19, torniamo ad apprezzare i gesti più semplici e naturali. N. B. A Hong Kong non c'è obbligo a rimanere a casa. È stato introdotto invece l'obbligo di non fare assembramenti in più di quattro persone e l'obbligo di non fare tavoli al ristorante o al pub con più di quattro persone. Buongiorno a tutti e stay safe 🙏❤🍀 🇺🇸 All it took was the unexpected news of taking a walk outside our home to trigger Elizabeth & Dylan's joy! During these times of COVID-19, we are going back to appreciating simple & natural gestures. P. S. In Hong Kong we are not obligated to stay indoors or closed off in our homes. It has been introduced the obligation to NOT be in the company of more than 4 people and, the stressing obligation to when sitting at a table in a restaurant or pub, to be with no more than 4 people. Good morning to everyone & stay safe 🙏❤🍀 H* #heatherparisi #umberto #hktwins @elizabeth_parisi_anzolin_ @dylan_parisi_anzolin #hklife #hkkids #coronavirus #CoronavirusOutbreak #COVID19 #amolamiavita

Un post condiviso da Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) in data:

🇮🇹 In passato ho ricevuto tantissime domande e qualche “critica” sul #Homeschooling ai miei gemelli. Il caso, un tristissimo caso, COVID-19, ha voluto che quella che prima era una condizione di pochi studenti, oggi sia diventata la condizione di tutti gli studenti. A Hong Kong le scuole sono chiuse dal 24 Gennaio e temo che l’anno scolastico oramai se ne sia andato. In Italia e in molti altri paesi la situazione è pressoché la stessa. Credo che quella che è una necessità possa diventare una meravigliosa opportunità per i genitori e per i figli, quella di riscoprire il piacere di trascorrere del tempo assieme mentre si lavora o si studia da casa. Condividere con la propria famiglia il tempo e lo spazio che si era abituati a trascorrere con i colleghi di lavoro o i compagni di scuola, può essere all’inizio difficile, ma alla fine crea una chimica speciale e lega in maniera indissolubile, a condizione, ovviamente, che i rapporti siano solidi e sinceri. Quando ho iniziato a fare Homeschooling ero super meticolosa e chiedevo ai miei figli tantissimo, in tema di attenzione e applicazione. Troppo! Poi ho capito che quando si fa scuola a casa, tutto è amplificato e non si può pretendere di essere in una classe e, a dire il vero, non c’è proprio il bisogno di farlo. Mi piace iniziare a studiare con Elizabeth e Dylan alle 8:15 del mattino. Lo faccio in maniera soft, chiacchierando di quello che accade nel mondo. Non avrei mai immaginato quanti spunti la realtà di tutti i giorni può dare a un po’ tutte le materie di studio. I momenti di pausa sono dedicati alla lettura di un libro o alla visione di un film impegnato da commentare assieme e che è legato a un momento storico che si è studiato in precedenza. Lo voglio dire alle mamme che si trovano ad affrontare questa nuova esperienza: insegnare ai propri figli e studiare assieme a loro, è un momento di crescita fondamentale tanto per i bambini quanto per gli adulti. Se ne esce più forti e più consapevoli della forza dell’amore che ci unisce. ❤🙏🍀 H* #heatherparisi #umberto #hktwins #hkkids @elizabeth_parisi_anzolin_ @dylan_parisi_anzolin #hklife #COVID19 #coronavirus #amolamiavita

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un post condiviso da Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
Today è in caricamento