rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Vip

Heather Parisi dopo il tweet di Lucio Presta: "La gentilezza uccide più di qualsiasi efferata violenza"

La ex ballerina affida la riflessione a un post Instagram all'indomani della rivelazione del manager sul pignoramento avvenuto nello studio televisivo di "Belve"

Heather Parisi costretta a sborsare una "somma ingente" come risarcimento di una condanna per diffamazione, dopo essere stata raggiunta dall'ufficiale giudiziario in uno studio televisivo: questa la dichiarazione del manager televisivo Lucio Presta che ieri, su Twitter, ha fatto riferimento alla vicenda conclusiva della lunga battaglia legale tra lui e la showgirl, iniziata sette anni fa sui social e proseguita in tribunale. "Hai avuto moltissimo tempo, cara Hather Parisi, di saldare quanto disposto dal tribunale che ti ha condannato per diffamazione al pagamento di una somma ingente, ma tu e la tua luce pensavate di farla franca ancora, allora mi è toccato fare ciò che mai avrei voluto" ha scritto Presta raccontando quanto sarebbe avvenuto nello studio televisivo di Belve, con un ufficiale giudiziario che avrebbe effettuato il pignoramento. 

Nessun commento sulla vicenda da parte di Heather Parisi che fino a ora non ha smentito né confermato l'accaduto. Poco fa, tuttavia, la ex ballerina ha affidato ai social un pensiero che, alla luce del racconto del manager, pare proprio riferirsi velatamente a quanto accaduto. "È così difficile dimenticare il dolore che alla fine si finisce per non ricordare che esiste anche la dolcezza. E che la dolcezza è a tal punto grande da curare cicatrici che nemmeno il tempo ha saputo cancellare" si legge a corredo di una foto che la mostra di spalle, sorridente e con le mani che fanno il segno della vittoria: "Spesso i giudizi non riguardano chi siamo ma cosa rappresentiamo, non cosa facciamo ma chi ispiriamo, non come vestiamo ma cosa significhiamo. Perché un sorriso felice è contagioso e spaventa più di un viso ingrugnito e la gentilezza uccide più di qualsiasi efferata violenza".

La riflessione, completata dagli hashtag #umberto (evidentemente riferito al marito Umberto Maria Anzolin, padre dei suoi gemelli Elizabeth e Dylan) e #amolamiavita, sta trovando il sostegno dei suoi fan: "Con te anche dopo tutto ciò che ti è starò fatto alla fine della registrazione di Belve", scrive qualcuno; "Ora che hai chiuso quel cerchio puoi andare avanti. Ama sempre e sorridi. Impariamo tutti dagli errori quando si ha intelligenza per farlo" è un altro dei commenti lasciati a margine del post.  

Parisi-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Heather Parisi dopo il tweet di Lucio Presta: "La gentilezza uccide più di qualsiasi efferata violenza"

Today è in caricamento