rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
colpo di testa

Heather Parisi: "I miei figli non vanno a scuola da 6 anni". E gli tinge i capelli "per distrarli"

L'ultimo post della showgirl e i suoi metodi educativi fanno esplodere l'ennesima polemica social

"La malnutrizione sociale dei bambini". E' questo il topic dell'ultimo post di Heather Parisi, in cui passa dall'analisi dell'ultimo anno e mezzo di pandemia - complicato soprattutto per i più piccoli - alla promozione dei suoi metodi educativi. Ed è subito polemica, su più fronti.

Il primo "non va bene" della showgirl, che ultimamente ci ha abituato al suo dito puntato, è nei confronti di quanto i giovanissimi hanno dovuto affrontare in conseguenza del Covid e della realtà che li ha portati a "comportarsi come adulti". "Ci sono molti studi che dimostrano come i bambini siano diventati più nervosi e con più disturbi dell'umore" osserva l'ex ballerina, per poi passare alla stoccata: "Eccesso di cibo, mancanza di esercizio, mancanza di socialità, mancanza di contatto fisico, l'abuso di quell'orribile e inutile strumento di oppressione che si chiama mascherina". Fin qui nulla di nuovo rispetto a quanto già dichiarato precedentemente, ma che scatena lo stesso l'ira di molti sui social.

"I miei figli abituati a non frequentare la scuola"

Nel post Heather Parisi parla anche dei suoi due figli, Elizabeth e Dylan, "abituati a non frequentare la scuola perché fanno homeschooling da 6 anni, quindi è stato più facile per loro, dal momento che socializzano costantemente quando i loro amici non sono a scuola e organizzano 'sleeplover' ogni weekend". Altra scelta discutibile quella far studiare i ragazzi a casa con insegnanti private, sempre secondo il popolo del web, che nemmeno in questo caso perdona la showgirl. Infine il 'colpo di testa' di mamma Heather: "Ho pensato che ci fosse bisogno di osare qualcosa in più. Per distrarli, per farli sentire un po' ribelli, che poi è il modo in ui ciascuno di noi afferma la propria personalità - scrive ancora - E qual è stato il loro osare? Tingersi di nuovo i capelli". Nella foto si vede infatti Dylan con il ciuffo blu, immortalato allo specchio dalla mamma sorridente. Infine un 'macabro' tuffo nel passato: "Per la mia generazione osare era scambiarsi un po' di sangue per diventare Blood Sisters o Brothers con il migliore amico. L'ho fatto anche io - ricorda - Mi sono tagliata un dito e l'ho lasciato sgocciolare assieme a quello della mia amica e poi, mescolato insieme, lo abbiamo bevuto. Orrore - ammette - Immaginatevi farlo oggi, quando non solo la stretta di mano è stata bandita in tutto il mondo, ma anche il bacio e l'abbraccio ai nostri cari. Oh, come sono cambiate le vite dei bambini".

Il post di Heather Parisi

Heather Parisi all'età di 11 anni: "Ecco perché sono così severa con i miei figli" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Heather Parisi: "I miei figli non vanno a scuola da 6 anni". E gli tinge i capelli "per distrarli"

Today è in caricamento