Martedì, 28 Settembre 2021
Vip

Antonello Lauretti: “Altro che 'Isola dei famosi': vi racconto chi è il vero Giacomo Urtis”

Parla il migliore amico del terzo eliminato nel reality show di Canale 5: "Ha perso perché è stato troppo educato, in tv vince chi si fa odiare come Raz. Ma è un vincente nella vita: è un finto duro dietro cui si nasconde una sensibilità inaspettata", spiega a proposito del chirurgo dei vip

Nessuno conosce Giacomo Urtis come Antonello Lauretti. Il famoso pr romano ha incontrato l'ex naufrago precedentemente al successo arrivato con lo studio di chirurgia estetica,  ben prima dell'approdo sull' 'Isola dei famosi', su un'altra isola, la Sardegna, undici anni fa. E racconta di aver scoperto in lui una persona che il reality show, in sole tre puntate, non è riuscito a spiegare: "Da quella vacanza, siamo diventati inseparabili: un amico come lui non è facile da trovare in giro. Giacomo non è solo il 'chiurgo dei vip', è un uomo molto complesso", spiega Antonello a Today..it, il giorno dopo l'eliminazione di quello che definisce "un vero e proprio fratello", battuto al televoto dal modello israeliano Raz Degan. 

Perché Giacomo è stato eliminato così presto dal gioco?
Perché non è stato capito. Non gli sono state date abbastanza occasioni per raccontarsi, né lui stesso ha saputo ritagliarsi gli spazi che meritava. E' un uomo molto timido. Finge di fare il duro, ma in realtà non lo è fino in fondo. E non è riuscito a mostrare appieno le sue emozioni. Dietro il mondo patinato degli interventi estetici, oltre il suo successo professionale, c'è una sensibilità che avrebbe avuto bisogno di più tempo per emergere. 

Cosa non hanno capito di lui i naufraghi e il pubblico?
Non hanno colto il suo lato buono, la sua anima altruista, che nel reality sarebbe stata davvero utile, anche agli altri concorrenti. Lui ha fatto alcune battute, che inevitabilmente sono state fraintese: una volta ha detto "mi mancano il mio estetista e il mio autista". Parole che hanno fatto emergere il suo stile di vita un po' 'principesco', quella parte di lui un po' egocentrica, e non quella generosità che ho imparato a conoscere io. 

Qual è il ricordo più bello che condividete?
Anni fa, ho vissuto un momento buio, ero davvero giù, e lui è sempre stato il mio fianco: in quei mesi, a sorpresa, mi ha prenotato il primo volo per Ibiza per farmi svagare un po' insieme a lui. Ci riuscì. Giacomo è figlio unico e in me ha trovato un fratello. La sua è una vita sempre in movimento. Ama circondarsi di amici. Anche sull'Isola avrebbe potuto essere un compagnone e uscirne vincente. 

E invece al televoto ha vinto Raz... 
Perché in tv funziona chi odia. Lui, invece, è stato molto educato e discreto. Al pubblico piacciono le persone ostinate e prepotenti come Raz, strafottenti anche nei confronti del gruppo. 

Come pensi sia cambiato dopo quest'esperienza?
Mi aspetto di trovare un Giacomo più "casareccio": un uomo capace di vivere con poco, come è stato costretto a fare in Honduras, in grado di apprezzare ancora di più le piccole cose, e maggiormente disposto a sottoporsi alla fatica fisica, a cui invece non è abituato. Io, comunque, martedì sarò in puntata per riabbracciarlo.

urtis lauretti foto 2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonello Lauretti: “Altro che 'Isola dei famosi': vi racconto chi è il vero Giacomo Urtis”

Today è in caricamento