rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Vip

Iva Zanicchi, il Covid ha lasciato conseguenze: la confessione

La cantante è stata ricoverata un anno fa a causa del virus e nello stesso periodo ha perso suo fratello

E' passato un anno da quando Iva Zanicchi ha vinto la battaglia contro il Covid, eppure ancora fa i conti con alcune conseguenze che ha lasciato il virus. La cantante da allora non ha mai recuperato l'olfatto, come racconta al Corriere: "Non sento l'odore del brodo della domenica, del caffè la mattina. Però grazie a Dio continuo a cantare, respiro bene".

Il Covid, però, non ha soltanto lasciato qualche strascico fisico ma ha solcato ferite profonde nella sua vita. Iva, infatti, a causa del coronavirus ha perso suo fratello: "Un dolore straziante, lo adoravo come un figlio - ha spiegato - Era un poeta, lui teneva insieme tutta la famiglia. Pensare che l'ho sentito al telefono e mi ha detto: 'I medici dicono che tra due giorni vengo a casa'. Dopo tre giorni è arrivato a casa, ma nella cassa. E ci hanno proibito di aprirla per l'ultimo bacio. Sono ancora incazzata nera con tutti".

"Piango la sera in camera, ma di giorno combatto" ha fatto sapere, condividendo la sua sofferenza e tuonando contro chi ancora non vuole capire: "Non vi vaccinate? Bene, state chiusi in casa, ma non venitemi a dire che non esiste il virus perché vi rompo la testa". Nell'intervista Iva Zanicchi ha anche commentato la sua partecipazione al prossimo Festival di Sanremo: "Alla mia età è senz'altro l'ultimo come concorrente. Vuoi mettere star lì in mezzo ai ragazzi, che sono come nipotini per me, a fare la gara? Sono una vera matta. Per fortuna ci sono anche Ranieri e Morandi che alzano la media".

Covid, Iva Zanicchi: "Prima di morire, mio fratello mi ha mandato un messaggio. Mi rimarrà sempre dentro"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iva Zanicchi, il Covid ha lasciato conseguenze: la confessione

Today è in caricamento