rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Vip

Jessica Selassie dopo il Gf Vip: "La (grande) attrazione per Barù, i sensi di colpa per papà in carcere"

La modella 27enne si racconta a "Verissimo" dopo il trionfo nel reality show di Canale 5

Da Barù Gaetani al rapporto con il padre, al momento alle prese con i guai giudiziari. Dopo la vittoria al Grande Fratello Vip, Jessica Selassié, si racconta in esclusiva nel salotto di Verissimo. "Sono ancora incredula e senza parole. Credevo che vincesse mia sorella Lulù perché pensavo fosse la più forte e aveva voglia di riscattarsi", dice a proposito della sorella (attuale fidanzata di Manuel Bortuzzo) insieme alla quale era entrata nella Casa di Cinecittà a settembre. 

La passione con Barù

A Silvia Toffanin, che le chiede che cosa provi per Barù Gaetani, lo chef conosciuto all’interno del reality e nei confronti del quale si è presa una vera e propria cotta, la modella risponde: "Per me è stato un grande compagno di viaggio nella Casa - dichiara - Mi ha aiutato a rinascere: se non fosse stato per lui molti lati di me sarebbero rimasti nascosti". 

Ma insomma, dopo la corte spietata, cosa c'è stato tra loro? "Gli voglio bene e mi piace. Tra di noi c’è molta attrazione fisica - precisa - sicuramente ho preso una bella cotta per lui. Nella Casa ci sono stati solo bacetti innocui, adesso aspetto il vero bacio appassionato. Dobbiamo conoscerci fuori". Insomma, al momento i due non si sono baciati neanche fuori dalla Casa. Tutto resta sospeso nella dimensione di un amore platonico. 

Jessica Selassié e la verità su Barù, cosa è successo dopo la diretta (e il gesto di Gaetani) 

Sul padre in carcere e il titolo nobiliare (farlocco?)

Ai microfoni del talk show, Jessica racconta anche la sua reazione dopo l’arresto del padre, Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, in carcere con l’accusa di truffa: “Stiamo aspettando che la giustizia faccia il suo corso.  Inizialmente mi sono sentita in colpa per aver accettato di partecipare al programma sapendo che papà stava attraversando un dramma. Io lo ammiro, per me è il migliore del mondo e gli voglio un bene infinito"

E sull’eventualità che il tanto discusso titolo nobiliare di ‘Principessa’ possa non essere vero, Jessica non ha dubbi: "È la persona che conta, non il nome". 

Gf Vip, la vincitrice Jessica Selassie: il presunto arresto del papà e il caso delle (non) principesse

Chi è il padre di Jessica Selassié

Per chi non ne fosse a conoscenza, Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, 65 anni, sarebbe stato arrestato in Lussemburgo lo scorso giugno e sarebbe stato portato in prigione in Svizzera per scontare tre mesi di carcere, stando a quanto riportato dal magazine Oggi. Fino ad oggi non era arrivata una conferma ufficiale dell'arresto, che invece viene ribadito ora dalla 27enne. 

Il padre, infatti, sebbene sia nato davvero in Etiopia, sarebbe il figlio di un giardiniere italiano che lavorava presso il palazzo del Negus etiope e trattato al pari dei nipoti dell’imperatore Selassié con cui ha trascorso la sua infanzia. Stando a quanto riporta sempre il magazine diretto da Umberto Brindani, l'uomo, una volta adulto, avrebbe poi convinto alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié, ormai poveri e sull’orlo di una banca rotta, a firmargli una delega e a soprassedere sulla sua “discendenza” dal duca di Harar, il secondogenito dell’imperatore, riuscendo a far modificare i suoi documenti e passare per il terzo nella successione imperiale etiope. Una situazione giudiziaria, insomma, ancora in via di chiarimento e risoluzione. 

Il futuro in tv

Quanto al futuro professionale, dopo 183 giorni nella Casa e il successo riscosso nel loft di Cinecittà, adesso Jessica sogna di proseguire la sua strada nel mondo dello spettacolo: "Mi piacerebbe essere una conduttrice di un talk show. Spero che dopo questa esperienza si possano aprire altre porte".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jessica Selassie dopo il Gf Vip: "La (grande) attrazione per Barù, i sensi di colpa per papà in carcere"

Today è in caricamento