rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Vip

Katia Follesa e Angelo Pisani in case separate: "Non è la fine della nostra storia, ma una sua mutazione"

I due comici fanno coppia dal 2006 e hanno una figlia, Agata, di 13 anni

Katia Follesa e Angelo Pisani sono una coppia, nella vita privata come in quella professionale. Insieme dal 2006, i due comici si sono raccontati in un'intervista al Corriere della sera dove hanno ripercorso le tappe di un sodalizio che resiste al tempo e cambia con esso, adattandosi alle esigenze di ognuno. 

"Io di Angelo ero una fan: lavoravo in una holding finanziaria e vedevo in tv questo ragazzo giovane, sul palco di Zelig… mi faceva simpatia. Così ho iniziato a pedinarlo" ha raccontato Katia ricordando il primo periodo, mentre Pisani che non aveva alcuna intenzione di intraprendere una storia seria, non aveva messo in conto che lei non si sarebbe arresa. Il risultato è stato questo, una relazione solida, supportata dalla terapia di coppia iniziata due anni fa e anche dalla costruzione di uno spazio individuale dove ognuno di loro ha la possibilità di rifugiarsi. "È una via che stiamo praticando. C’è chi ha le stanze separate e noi abbiamo le case separate. Nel senso che da qualche tempo abbiamo un altro appartamento che viviamo come un posto in cui o uno o l’altro può andare, quando ne ha bisogno", ha spiegato Follesa.

"In realtà è una cosa molto semplice anche se molto complicata da far comprendere: dagli altri viene percepita come la strada per farsi gli affari propri, ma con una connotazione negativa. Noi crediamo invece che coltivare noi stessi vada a beneficio della coppia" la precisazione di Pisani: "Ci hanno insegnato che si è famiglia solo se si sta insieme, ma Katia è la mia famiglia a prescindere. E so che sarà sempre e solo lei. Sono consapevole di questo nostro destino: quel senso di appartenenza che ci lega va al di là dell’essere o no coppia".

Katia Follesa dimagrita 20 chili: "Perdere peso è stato fondamentale per la salute" 

"Non stiamo vivendo la fine di una storia, ma una sua mutazione"

La decisione di rifugiarsi in uno spazio proprio è stata anche condivisa con la figlia Agata di 13 anni: "Siamo molto sereni: non stiamo vivendo la fine di una storia, ma una sua mutazione. Ne abbiamo parlato anche con nostra figlia, Agata, spiegandole che non sarebbe venuta meno la nostra quotidianità ma si sarebbe aggiunta questa dimensione" ha raccontato ancora Follesa: "Chi ci vuole andare va: una notte, due, tre... non c’è un calendario. Tutto funziona in base alle nostre esigenze: prendersi i propri spazi aiuta".

La coppia in passato ha anche affrontato una lunga separazione: "Per sfinimento: non avevamo più le forze di rimettere in piedi la nostra relazione. Oggi è un errore che non commetteremmo più", ha detto. Ma poi ha prevalso la volontà di portare avanti il rapporto. “Sono capricorno e di origine sarda: di solito quello che desidero alla fine lo ottengo. Con Angelo è stato amore a prima vista. Certo, non per lui, ma io non ho desistito e sono andata avanti, per tanti anni. Certo, non mi aspettavo saremmo diventati genitori e che avremmo costruito una famiglia" le parole dell'attrice. Il matrimonio, tuttavia, continua a non rientrare nei programmi: "La proposta è arrivata per ben due volte… ma ci sono stati due incidenti di percorso. No, mi sa che questo matrimonio non s’ha da fare".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Katia Follesa e Angelo Pisani in case separate: "Non è la fine della nostra storia, ma una sua mutazione"

Today è in caricamento