rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Vip

Laura Chiatti furiosa dopo le critiche per la frase sessista: "Io strumentalizzata e screditata"

L'attrice risponde agli attacchi nei suoi confronti dopo aver detto a Domenica In che "gli uomini che fanno le faccende di casa le "abbassano l'eros"

Lo scivolone di Laura Chiatti a Domenica In ha provocato un vero e proprio polverone mediatico. Fiumi di insulti, attacchi e odio nei suoi confronti per aver espresso un suo pensiero. Ospite nel salotto di Mara Venier, ieri 30 aprile 2023, l'attrice perugina si è lasciata scappare una frase che in tantissimi hanno ritenuto retrograda e sessista e per la quale l'hanno attaccata ferocemente sui social. Laura, infatti, dopo aver detto che "gli uomini che fanno le faccende di casa le spengono l'eros" ha causato una bufera social ricevendo tantissimi attacchi da parte di persone, soprattutto donne, che non condividevano questa sua dichiarazione.

"Io non tollero l’uomo che si mette a fare il letto, dare l’aspirapolvere. Io proprio non lo posso vedere, sono all’antica in questo senso con certi ruoli. Mi abbassa l’eros, me lo uccide”, questa la frase "incriminata" che ha fatto infuriare tutti. Oggi, dopo aver ricevuto tantissimi attacchi, la moglie di Marco Bocci ha deciso di rispondere agli haters e difendersi dagli attacchi di sessismo.

Sul suo profilo Instagram, infatti, Laura Chiatti, criticata anche per il suo aspetto fisico troppo "ritoccato", si è lasciata andare a un lungo sfogo dove ha attaccato gli haters di aver strumentalizzato la sua frase per screditare la sua persona. 

"Questo è solo uno dei tanti commenti che sto ricevendo da donne, pubblicamente ed in privato - ha esordito Laura -. Di solito evito di dare troppa attenzione a contenuti di questo tipo, perché non amo alimentare ciò che viene costruito tanto per fare polemica ma quando questo viene totalmente mal interpretato e strumentalizzato solo per screditare e disonorare la persona che sono, mi sento di esporre il mio pensiero seguendo il principio di libertà che ho sempre coerentemente dichiarato essere per me un qualcosa per cui vale veramente la pena lottare. Premetto che una battuta goliardica in un contesto divertente e spensierato come il salotto di Mara Venier non può e non deve esser etichettata come discriminatoria o peggio ancora sessista. Sono concetti che non mi appartengono e che ripudio con forza. Mi rincresce che le numerose e gloriose battaglie per la parità dei diritti tra uomini e donne e sulla libertà di pensiero si infrangono miseramente sull'attacco qualunquista ad un pensiero di una donna".

E, infine, Laura ha deciso di buttarla sul ridere: "È proprio vero che nel mondo contemporaneo l'unico posto dove si realizza la perfetta uguaglianza è nel traffico. Ah dimenticavo, stamattina mio marito ha rifatto il letto, passato l’aspirapolvere e pulito i bagni e tutto sommato devo dire che...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Chiatti furiosa dopo le critiche per la frase sessista: "Io strumentalizzata e screditata"

Today è in caricamento