rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Vip

Lino Banfi: "Gli ultimi giorni di mia moglie ho supplicato Dio di farla morire"

Un dolore straziante dopo 61 anni di matrimoino. Il ricordo dell'attore a Verissimo

(Nel video Lino Banfi a Verissimo)

A un mese dalla morte dell'amata moglie Lucia, Lino Banfi parla di quel dolore straziante a Verissimo: "Le persone che vivono insieme da una vita, attaccate come la colla e la carta, poi improvvisamente quella carta la strappi, non c'è più modo di rimetterla insieme. È tutto così frastornante".

L'attore, 86 anni, racconta gli ultimi giorni di Lucia, malata di Alzheimer: "Improvvisamente è cambiato tutto, dall'Alzheimer sono arrivate le crisi epilettiche. Dopo un po' mi hanno detto che era subentrato altro, tutto nell'arco di 10, 15 giorni. Hanno visto che c'erano delle macchie in testa, era un tumore al cervello. A quel punto non capisci più niente". La speranza si è piano piano affievolita: "Nonostante io sia molto cattolico, quei giorni ero arrabbiato col Padre Eterno. L'arrabbiatura però in due giorni si trasformò in supplica per farla morire. Siamo arrivati a questo punto". Lino Banfi pregava che sua moglie Lucia morisse serena e così è stato: "Ho pregato in quei giorni di far finire la vita di mia moglie, che adoro, sorridente. Così è stato, non era più cosciente. Adesso sto parlando con chi di dovere per far diventare Lucia il mio angelo custode".

A Pasqua sarebbero dovuti tornare a Canosa, ha raccontato ancora Banfi: "Volevamo vedere le processioni che vedevamo da ragazzini e la sagrestia della chiesa dove ci siamo sposati. Era una mattina all'alba, alle 6, il matrimonio durò 5 minuti". L'attore ci tornerà da solo, ma con la sua amata Lucia sempre nel cuore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lino Banfi: "Gli ultimi giorni di mia moglie ho supplicato Dio di farla morire"

Today è in caricamento