Giovedì, 13 Maggio 2021

Maturità 2020, Manuela Villa pronta alla prova: “Anche io darò l’esame”

“Sono emozionata come tanti ragazzi, sto vivendo l'ebbrezza e la paura come una ragazzina”, ha raccontato la cantante 56enne

Manuela Villa

C’è anche Manuela Villa tra gli studenti che quest’anno affronteranno un esame di maturità unico nel suo genere. La cantante e attrice, figlia del grande Claudio Villa, lo ha annunciato durante la linea diretta di Rtl 102.5, ironizzando nel definirsi "una vecchiaccia" e spiegando che martedì prossimo, 23 giugno, sarà interrogata sull'elaborato che ha presentato alla commissione d'esame. Manuela Villa, fresca 56enne e mamma di un ragazzo di 16 anni, ha rivelato che all'epoca, quando frequentava il quinto anno dell'Istituto Rossellini di Roma, il giorno dell'esame di maturità si presentò regolarmente, ma per la paura non entrò in aula: "La mia professoressa mi diceva 'entra, entra!' ma io mi sono rifiutata per paura dell'interrogazione. Avevo la testa da un'altra parte, adesso voglio riprendermi quello che avevo lasciato, voglio rimettermi in gioco", ha affermato la cantante, contattata dall’emittente dopo aver mandato un messaggio che raccontava la sua emozione in vista del gran giorno.

"Vi sto ascoltando, io agli esami di maturità 2020 per riprendermi quello che negli anni di fuoco avevo perso. Sono emozionata come tanti ragazzi, sto vivendo l'ebbrezza e la paura come una ragazzina, in una situazione paradossale, ma forte e unica": questo il testo inviato alla radio da Manuela Villa che ha poi raccontato a voce di essersi lasciata andare a questa confidenza per essere tornata indietro nel tempo dopo aver sentito parlare dell'emozione dei ragazzi coinvolti nella maturità di quest'anno.

Manuela Villa fa l’esame di maturità: la reazione del figlio

La cantante ha parlato anche del figlio Jacopo e della sua reazione alla notizia che la mamma sosterrà l'esame di maturità. "Per lui è un esempio, gli ho detto di studiare adesso che ha 16 anni, se no si ritroverà come me che sto impazzendo dietro ai libri", ha affermato, aggiungendo poi un commento sull’eccezionalità di un esame di maturità che entrerà nella storia per essere un unico orale, in cui ci si gioca tutto l'esame. "Se hai studiato esce fuori, che si tratti di un esame scritto oppure orale, noi abbiamo comunque dovuto consegnare un elaborato. L'interrogazione verrà effettuata sull'elaborato", ha raccontato l’esaminanda Manuela Villa.

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2020, Manuela Villa pronta alla prova: “Anche io darò l’esame”

Today è in caricamento