rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Vip

Massimo Ambrosini racconta la malattia del figlio di due anni: "La nostra vita è cambiata"

A "Verissimo" la commossa testimonianza dell'ex calciatore che, con la moglie Paola, sta affrontando la delicata condizione di salute del suo bimbo

Massimo Ambrosini è stato ospite di Silvia di Verissimo nella puntata di sabato 1° aprile 2023. Con lui, la moglie Paola che lo ha reso padre di tre figli, Federico, Angelica e Alessandro. Negli ultimi tempi la loro vita è cambiata drammaticamente: al più piccolo di loro, infatti, ad appena due anni è stato diagnosticato il diabete di tipo 1, condizione che ha stravolto la vita di tutti. 

"A due anni ha esordito con diabete di tipo 1, una malattia complicata. La nostra vita è cambiata", ha esordito il dirigente sportivo ed ex calciatore: "Una cura non c'è. Chi ha questo diabete non produce insulina e lo fa attraverso un infusore. In questo senso la tecnologia ci aiuta molto". Al suo fianco Paola: "È difficile, come se attraversassi la strada sulle strisce e a un certo punto arriva un camion addosso", ha proseguito la moglie che ha raccontato come hanno scoperto i sintomi della malattia che, quando si tratta di bimbi così piccoli, sono difficili da scorgere subito.

La scoperta della malattia

Il bimbo, a un certo punto, ha iniziato a dimagrire molto, a fare tanta pipì e a bere tanto: "L'ho portato in farmacia e aveva 565 di glicemia. I dottori si  sono bloccati e ho capito che c'era un problema", ha aggiunto. Quindi la corsa al San Raffaele di Milano e il ricovero. Lì Alessandro è stato subito attaccato alle macchine necessarie per le cure.

"Del diabete ignoravo la gravità", ha detto Ambrosini: "Ci hanno detto che si vive, ma non è guaribile. È cronica, sarà per sempre". Per ora Alessandro deve avere un microinfusore che tenga la glicemia costantemente sotto controllo, ma anche i genitori devono essere attenti al monitorare costantemente. "Lui sta benissimo, non ci sono deficit psicologici o motori. I diabetici tendono più avanti con l'età ad avere problemi e hanno un'aspettativa di vita inferiore", ha proseguito commosso: "Più noi genitori siamo in grado di tenerlo in questo range, più possiamo gestire al meglio la sua vita. Ogni tre giorni deve fare il cambio degli aghi, i fratellini sono con lui, ma la sorellina è quella che lo protegge di più".  

Entrambi, poi, hanno voluto sensibilizzare il pubblico sull'importanza di non lasciare soli i genitori che affrontano problemi di questa gravità: "In ospedale ci sono gli altri, ma quando vai a casa ti senti solo" hanno notato Paola e Massimo che sostengono la Fondazione Diabete proprio per questo motivo. "In questi momenti di rabbia il confronto è importante. Noi vogliamo a provare ad essere d'aiuto le persone come noi a sentirci meno sole nella sofferenza".

(Di seguito, l'intervista a Verissimo di Massimo Ambrosini con la moglie Paola)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Ambrosini racconta la malattia del figlio di due anni: "La nostra vita è cambiata"

Today è in caricamento