rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Vip

Matilda De Angelis, i problemi con l'ansia e l'acne: "Bisogna chiedere aiuto"

L'attrice ha parlato della sua salute mentale e fisica in un lungo post su Instagram

Matilda De Angelis ha deciso di sfogarsi sui social, l'occasione è stata quella dell'Acne awareness month, ovvero il mese di sensibilizzazione sull'acne. L'attrice 26enne ha parlato su Instagram di come si sente e in particolare di come vive l'ansia e l'acne. Per farlo, oltre ad una lunga riflessione, ha scelto di condividere delle foto: foto in cui piange (in auto, in treno a casa), in cui ha il volto segnato dalle papule e alcune in cui ha la crema sui punti più dolorosi.

Immagini forti che però fanno parte della sua quotidianità e che vuole iniziare ad accettare: "Bisogna imparare a essere vulnerabili, a cercare aiuto, ad aprirsi rispetto le proprie fragilità". Poi inizia a parlare della sua ansia: "Ho iniziato a soffrire di ansia ormai quasi tre anni fa. La sensazione di stordimento che provoca è difficile da spiegare".

L'attrice bolognese, che nel 2021 ha ricoperto il ruolo di co-conduttrice del festival di Sanremo, ha poi aggiunto: "Ho sentito per giorni e settimane un macigno sul petto che mi impediva di respirare, la sensazione che tutto attorno a me perdesse di senso, uno svuotamento emotivo feroce che non risparmiava nessun sentimento, bello o brutto che fosse, la paura di uscire di casa o di tornarci, perché ogni minimo cambiamento anche quotidiano poteva significare per me la rottura di un “equilibrio” a cui mi aggrappavo per convincermi che andasse tutto bene".

De Angelis ha poi spiegato che no, l'acne non era la causa del suo malessere, ma il sintomo: "Per me l’acne è stato il sintomo di questo grande male, anche se per tanto tempo ho pensato che ne fosse la causa. Bisogna imparare a rispettarci nelle nostre zone di luce come in quelle d’ombra. Io sto imparando che non posso controllare tutto nella vita e che prefissarmi costantemente uno standard di perfezione irrealizzabile in ogni ambito (lavorativo, sentimentale ecc) mi ha intossicato la mente".

"Capire chi siamo, cosa vogliamo - ha concluso l'attrice - di cosa abbiamo bisogno, quali persone, cose, situazioni ci fanno bene e quali no è necessario per crescere e guarire. E alla fine ridiamo, che col tempo tutto passa. O quasi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matilda De Angelis, i problemi con l'ansia e l'acne: "Bisogna chiedere aiuto"

Today è in caricamento