rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Vip

Giorgia Meloni, cosa c'è dietro la separazione da Giambruno: i retroscena

La decisione di annunciare la fine della sua relazione con il padre della figlia arriva in un momento molto delicato dal punto di vista politico

La notizia della separazione di Giorgia Meloni dal compagno e padre della figlia Andrea Giambruno, si fa largo tra quelle che hanno a che fare con il suo ruolo istituzionale. Mentre corrono le voci del viaggio in Israele per una visita che ribadisca il sostegno dell'Italia allo Stato ebraico, l'annuncio della decisione che impatta nella vita privata della presidente scorre parallela e, con lei, i retroscena sulle motivazioni che l'hanno spinta a comunicarla in questo momento.

Che Meloni non abbia tralasciato le implicazioni politiche che il caso dei fuorionda di Giambruno trasmessi da Striscia la notizia avrebbe comportato, è evidente dal tenore del suo post social con cui ha comunicato la rottura: "Tutti quelli che hanno sperato di indebolirmi colpendomi in casa, sappiano che per quanto la goccia possa sperare di scavare la pietra, la pietra rimane pietra e la goccia è solo acqua", il post scriptum rivolto a innominati destinatari. Lo stesso che - fa notare il Corriere della Sera - rievoca la durissima replica che l'allora neopremier rivolse a Silvio Berlusconi nei giorni della nascita del suo governo: "Io non sono ricattabile". "I meloniani provano a unire i puntini, si chiedono se gli eredi del Cavaliere e proprietari di Mediaset abbiano messo nel mirino la leader della destra e si rispondono che no: l'affondamento di Andrea Giambruno, conduttore e ormai ex compagno di Giorgia Meloni, è «una partita tutta interna all’azienda»" si legge nell'articolo di Monica Guerzoni.

Secondo la ricostruzione del Corriere, inoltre, Meloni ha chiaro come i fuorionda trasmessi dal tg satirico di Striscia possano non essere gli ultimi e altre battutacce e volgarità sessiste rubate dietro le quinte dello studio al compagno potrebbero presto uscire. Ad avere un certo peso c'è anche il dettaglio dell'indugiare dei conduttori del programma sulla frase "tira su col naso" che ha scatenato i social, per cui "Giorgia Meloni ha preso dolorosamente atto che l'immagine del governo di un Paese del G7, presieduto per la prima volta da una donna, non può restarne ostaggio". 

Intanto, mentre si insegue la voce che Giambruno sia stato cacciato da Mediaset, Antonio Ricci, autore di Striscia la Notizia che ha trasmesso gli audio dei fuorionda in cui Giambruno intrattiene conversazioni con alcune collaboratrici nel dietro le quinte, ha rilasciato il suo lapidario commento: "Giorgia Meloni un giorno scoprirà che le ho fatto un piacere". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgia Meloni, cosa c'è dietro la separazione da Giambruno: i retroscena

Today è in caricamento