rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
confessioni

Dopo un mese di silenzio, Mietta rivela perché non si è vaccinata

I veri motivi dietro al mancato vaccino della cantante, la cui decisione infiammò la pista di "Ballando con le Stelle"

Mietta, ospite domenica 9 gennaio a Verissimo, spiega i motivi per i quali non ha fatto il vaccino contro il Covid-19, dopo aver dichiarato durante la diretta televisiva di Ballando con le stelle di essere risultata positiva. Come ricorderanno i telespettatori, infatti, la sua decisione di non sottoporsi al vaccino fece divampare il dibattito tra giudici e pubblico del varietà di Rai Uno, senza che lei arrivasse a dichiarare davvero i motivi della sua scelta. 

"L’ho scoperto il giorno stesso della puntata ed ero un po’ in subbuglio - dice oggi Mietta - Ero provata da quello che mi stava succedendo anche perché non sapevo come sarei stata. Più che rivelare a tutti della mia positività mi è dispiaciuto tutto quello che è successo dopo. Sono stata giudicata senza conoscere la situazione. Sui social mi hanno scritto di tutto". 

A Silvia Toffanin, conduttrice del talk, che le chiede i motivi per cui non si era vaccinata, la cantante confessa: "Per anni non ho mai preso medicine neanche per il mal di testa, ho sempre fatto fatica ad avvicinarmi ai farmaci perché ho sofferto di attacchi di panico. Ho un sacco di allergie e da ragazza ho avuto anche uno shock anafilattico". E prosegue: "Per queste cose e per paura non avevo ancora fatto il vaccino. Ero perplessa, ma non ho mai detto che non l’avrei fatto".

La situazione pandemica, però, sembra averle fatto cambiare idea: "Lo farò, va assolutamente fatto, anche se non nascondo un po’ di preoccupazione. Sono stata totalmente fraintesa, non ho mai detto di essere contraria ai vaccini e non sono una no-vax”.

"Vaccinare mio figlio? Ecco come la penso" 

E infine, sul fatto se vaccinerà anche suo figlio di 11 anni, Mietta risponde: "Questa è una domanda un po’ difficile. Non lo so, in questo momento non saprei cosa rispondere". 

(Anche) Roberto Burioni attacca Mietta: "Mi piacerebbe sapere quali motivi di salute le impediscono il vaccino"

Il caso Mietta, ad inizio dicembre

Come ricorderanno i telespettatori, il "caso Mietta" scoppiò ad inizio dicembre. La cantante, all'epoca concorrente di Ballando, si disse senza vaccino anti Covid per "motivi di salute". La polemica era scoppiata nel corso della trasmissione di Rai1 dopo una domanda di Selvaggia Lucarelli sul vaccino. Dibattito che l'ha vista coinvolta dal momento che non è scesa in pista perché è stata trovata positiva al Covid. A pronunciarsi sulla questione, anche il virologo Roberto Burioni, con toni canzonatori. Oggi la verità sui motivi reali per cui Mietta non si è vaccinata. 

"Non possiamo costringere a vaccinarsi": la Rai prende posizione sul caso Mietta

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo un mese di silenzio, Mietta rivela perché non si è vaccinata

Today è in caricamento